LA NOSTRA INCHIESTA. L’istituto delle Croci e la Angala Spa: ecco lo scandalo della pubblicità

Istituto delle Croci, lo scandaloContinua la nostra inchiesta. Sono 4 i protagonisti di questa storia. Uno di questi è la vittima: l'Istituto delle Croci.
Gli altri tre sono la Angala Spa Holding & Real Estate (gruppo Alagna, ex società palermitana Alberghiera srl, ndr), la sovrintendenza ai Beni Culturali e la VAT Srl società di comunicazione. I ruoli sono ben chiari.

La Angala è la proprietaria dell'Istituto delle Croci dal 2006 e avrebbe dovuto ristrutturare la facciata che dà sua via Liberta e su Piazza Croci, ormai a tutti nota perché coperta da anni da un telo e diventata elegante spazio affissioni da affittare.
Ed è qui che entra in campo l'altro protagonista, la VAT Business Enterprise, società che opera nel campo della comunicazione, delle relazioni pubbliche e dell'organizzazione di eventi e nella pubblicità oltre che nel noleggio di yacht.

L'amministratore unico è Giuseppe Giunta, marito di uno dei componenti del consiglio di amministrazione della Angala Spa. La VAT, dal 2008 (ma si sta accertando anche per il 2007), utilizza questo spazio per le campagne pubblicitarie dei suoi partner (Ray-Ban a H3g, dalla Audi alla Walt Disney oltre agli spot elettorali, ndr), una delle ultime quella del nuovo quotidiano on line Si24, di cui, a seguito di una e-mail che abbiamo ricevuto, appare chiaro che ne faccia parte in qualche modo, non è dato sapere se come socio. 

Tra i partener della VAT, c'è anche il Ciapi,  l'ente di formazione da mesi sulle pagine della cronaca per le indagini sui finanziamenti illeciti ai partiti, le mega campagne pubblicitarie, inchiesta che coinvolge anche Grandi Eventi.

Chi continua a permettere che tutto questo avvenga è la Sovrintendenza ai Beni Culturali, nel corso della nostra inchiesta più volte interpellata per avere spiegazioni sul perché continuasse a dare questa proroga, posto che i lavori non sono mai iniziati anche a seguito di solleciti e precise indicazioni sui tempi entro cui eseguire i lavori, pena la disinstallazione dei pannelli per la pubblicità.

Da un paio di mesi avevamo notato l'assenza dei cartelloni pubblicitari, ma l'illusione è durata poco. Giusto il tempo di convincersi che qualcosa si fosse mosso, che i controlli annunciati avessero portato ad un qualche buon frutto, che "l'ultima possibilità" data dai beni Culturali, fosse realmente l'ultima e invece, ecco il nuovo 20x12 sulla facciata dell'istituto delle Croci.

Cosa accade da anni -  L'immobiliare Angala spa avrebbe dovuto iniziare i lavori propedeutici a quelli del restauro definitivo e durante questa fase era autorizzata dalla Sovrintendenza ai Beni Culturali, ad istallare dei teli su quali allestire dei cartelloni pubblicitari. Questa autorizzazione, nonostante i lavori non siano mai iniziati, è stata rilasciata di anno in anno, fino allo scorso giugno, in cui venivano dati sei mesi di tempo entro i quali la Sovrintendenza avrebbe poi dismesso i pannelli pubblicitari. L'ultima volta ci è persino stato risposto che la causa ostativa all'inizio dei lavori fosse il maltempo. Si avete capito bene, la pioggia aveva reso impossibili i lavori. A Palermo.
Un modus operandi che va avanti da anni, e quel bene continua ad essere utilizzato per fare affissioni pubblicitarie con guadagni milionari.

Ebbene, gli ultimi sei mesi di proroga sono passati, e ne sono passati altri sei, con il risultato, scandaloso ma che non ci coglie di sorpresa, che i lavori non sono iniziati, e che adesso un bel pannello della Aperol Spritz è in mostra su via Libertà.

La nostra inchiesta è iniziata più di un anno fa e abbiamo anche dato il beneficio del dubbio a chi ci aveva detto che le cose sarebbero state risolte; quel beneficio del dubbio che porta i mesi a susseguirsi e le cose a rimanere tali e quali.
Una situazione che Palermo Report ha sollevato con molta attenzione e di cui sia l'amministrazione che la Polizia amministrativa è a conoscenza e dunque non rimane che chiederci perché nessuno intervenga.

ARTICOLI CORRELATI:

La nostra inchiesta sulla pubblicità abusiva: nuova autorizzazione per la Angala Spa, ma i lavori non sono partiti. Sapete perchè?

Pubblicità abusiva in città. Come ci si guadagna? La nuova inchiesta di Palermo Report



Commenti  

 
#15 LA NOSTRA INCHIESTA. L’istituto delle Croci e la Angala Spa: ecco lo scandalo della pubblicitàLaceyJuicy 2018-11-28 00:26
Hello. I see that you don't update your site too often. I know
that writing articles is time consuming and boring.
But did you know that there is a tool that allows you to create new articles using existing content
(from article directories or other pages from your niche)?
And it does it very well. The new articles are high quality and pass the copyscape
test. Search in google and try: miftolo's tools
 
 
#14 LA NOSTRA INCHIESTA. L’istituto delle Croci e la Angala Spa: ecco lo scandalo della pubblicitàBestAmie 2018-11-19 15:56
I have noticed you don't monetize your website, don't waste your traffic,
you can earn additional bucks every month. You can use
the best adsense alternative for any type of website (they approve
all websites), for more details simply search in gooogle: boorfe's tips monetize your website
 
 
#13 LA NOSTRA INCHIESTA. L’istituto delle Croci e la Angala Spa: ecco lo scandalo della pubblicitàyoungVictoria 2018-11-15 17:23
I see you don't monetize your site, but you can earn extra cash every day.
It's very easy even for noobs, if you are interested simply search in gooogle:
pandatsor's tools
 
 
#12 LA NOSTRA INCHIESTA. L’istituto delle Croci e la Angala Spa: ecco lo scandalo della pubblicitàXLupita 2018-08-23 12:45
Hi admin. It was hard to find this site in google.
It's not even in top 10. You should focus on hq links from high authority websites in your niche.

I know of a very effective free method to get high quality links
and instant traffic. The best thing about this method is that you start getting traffic
right away. For more info search in google for; masitsu's tricks
 
 
#11 LA NOSTRA INCHIESTA. L’istituto delle Croci e la Angala Spa: ecco lo scandalo della pubblicitàjeffs strikingly 2018-03-23 00:09
Remaining Fantasy XV: Original Soundtrack.
 
 
#10 LA NOSTRA INCHIESTA. L’istituto delle Croci e la Angala Spa: ecco lo scandalo della pubblicitàLorriSmall 2018-02-09 04:16
I have checked your website and i've found some duplicate content, that's why you
don't rank high in google's search results, but there is a tool that can help you to create 100%
unique content, search for: Boorfe's tips unlimited content
 
 
#9 LA NOSTRA INCHIESTA. L’istituto delle Croci e la Angala Spa: ecco lo scandalo della pubblicitàhomescapes hack 2018-02-06 07:39
We have released the Homescapes Hack.
 
 
#8 LA NOSTRA INCHIESTA. L’istituto delle Croci e la Angala Spa: ecco lo scandalo della pubblicitàYukikoSmall 2017-11-17 16:20
I have checked your blog and i have found some duplicate
content, that's why you don't rank high in google's search results, but there
is a tool that can help you to create 100% unique
articles, search for: Boorfe's tips unlimited content
 
 
#7 LA NOSTRA INCHIESTA. L’istituto delle Croci e la Angala Spa: ecco lo scandalo della pubblicitàFirstClay 2017-10-15 18:56
I have noticed you don't monetize your site, don't waste your
traffic, you can earn extra cash every month because you've got high quality content.

If you want to know how to make extra money, search for: Mrdalekjd
methods for $$$
 
 
#6 RE: LA NOSTRA INCHIESTA. L’istituto delle Croci e la Angala Spa: ecco lo scandalo della pubblicitàmichele 2013-07-31 09:05
Io ho un'altro punto di vista sul ritardo dell'iniziare i lavori. La precedente proprietà, attraverso un comlpesso iter durato oltre sei anni, interessando la soprintendenza e l'assessorato competente, ottenne l'autorizzazion e al restauro del complesso per ricavarne una sala congressi e spazi espositivi. A mio parere la Angala tenta da anni di smontare questa autorizzazione per realizzare una struttura ben diversa, ma è complicato.
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna