Trabia. Fiamme in casa, muore un disabile. Il rogo causato dalla sigaretta

altLa vittima, Giuseppe Bono di 65, secondo le prime ricostruzioni, stava fumando una sigaretta, disteso sul divano. E sarebbe stato quel mozzicone a provocare l'incendio.

In pochi attimi, le fiamme e il fumo hanno invaso l'abitazione, al terzo piano di un palazzo in piazza Molini, a Trabia. L'uomo, senza una gamba e su una sedia a rotelle, non è riuscito a mettersi in salvo, fatale per lui la grande quantità di monossido di carbonio che aveva respirato. La moglie che forse in quel momento dormiva non si è accorta di nulla. Miracolosamente è rimasta viva, i pompieri sono riusciti a portarla fuori e salvarla.

La tragedia è avvenuta poco dopo le 23. A lanciare l'allarme i vicini che hanno visto una grossa coltre di fumo uscire dall'abitazione. Intervenuti i vigili del Fuoco del comando provinciale di Palermo, hanno sfondato la porta per entrare, ma l'uomo era già morto.

Leggi le altre news su: www.palermoreport.it

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna