Tensione in via Notarbartolo oggi pomeriggio, lavoratori bloccano il traffico

Aggiornamento (21.45): I lavoratori di Biosphera e Multiservizi, non ancora ricevuti, hanno deciso, insieme ai sindacati di categoria, di passare la notte davanti l'Assessorato all'Economia, nonostante quest'ultimo abbia comunicato che incontrerà una delegazione lunedì, dopo aver approvato un piano in giunta. Ma Mimma Calabrò, sindacalista cisl fisascat, non ci sta: "vogliamo prima discuterne." D'accordo con lei anche tutte le altre sigle sindacali.  Intanto è circolata la voce tra i manifestanti che l'Assessore Armao starebbe cenando in un noto ristorante dell'Arenella. Questo ha un po' scaldato gli animi. "Il bar adiacente l'assessorato è chiuso - dice Mimma Calabrò - non potremo nemmeno rifocillarci. Ma a quanto pare qualcuno lo sta facendo per noi."

19.30: Dopo ore di attesa davanti l'Assessorato Regionale all'Economia, i lavoratori di Biosphera e Multiservizi si sono spazientiti e hanno bloccato il traffico in via Notarbartolo. Sul posto sono subito intervenuti la digos e poliziotti in tenuta antisommossa. Per un attimo la tensione è stata alta, ma poi la situazione è tornata sotto controllo. I sindacati di settore cercano un incontro con le istituzioni per sbloccare una situazione in fase di stallo ormai da troppi giorni. "Questo disinteresse dei politici e delle istituzioni - denuncia Mimma Calabro, segretario generale Fisascat Cisl - fa sorgere forti preoccupazioni per il trasferimento dei dipendenti di Multiservizi spa e Biosphera spa alla costituenda nuova Societa. Bisogna agire subito per garantire i livelli occupazionali. Vogliamo un accordo quadro - ha proseguito la sindacalista - e c'è il sospetto, visto che le elezioni regionali sono alle porte - che qualcuno stia prendendo tempo per utilizzare i lavoratori come merce di scambio."

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna