Taglio dei deputati dell'Ars: approvato in Senato in prima lettura

Riduzione dei componenti dell'Assemblea regionale siciliana da 90 a 70 (è il numero di consiglieri regionali più alto d'Italia). I ddl costituzionali che modificano gli statuti speciali di Sardegna, Sicilia, Friuli Venezia Giulia sono stati approvati dal Senato ieri, in prima lettura, con 276 voti favorevoli. Adesso passano alla camera per la seconda. I disegni di legge costituzionali per essere approvati hanno bisogno complessivamente di quattro letture da parte di Camera e Senato. La riforma sugli statuti speciali, prevede la riduzione da 80 a 60, dei componenti dell'assemblea regionale sarda e per il Friuli Venezia Giulia un consigliere regionale ogni 25mila abitanti. La revisione costituzionale è passata con il consenso di tutti i gruppi parlamentari. Il taglio dei consiglieri è stato deciso d'intesa con i presidenti delle Regioni interessate.

 

 

 

 

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna