Spacciava mentre era agli arresti domiciliari. Trovato con 720 grammi di droga in casa

Era agli arresti domiciliari per lo stesso reato, ma il provvedimento, a quanto pare, non è stato efficace per correggerlo. G.B., un giovane di 29 anni del quartiere Zisa di Palermo, in seguito ad una perquisizione della polizia, è stato nuovamente scoperto nella sua attività illecita. In un mobile della sua casa sono stati trovati 600 grammi di cocaina in pietra, ancora da tagliare e 120 grammi di eroina, per un valore complessivo di 100 mila euro. Nella casa del pregiudicato, in piazza Ingastone, sono anche stati trovati 1400 euro in contanti, probabilmente frutto dello spaccio. L'uomo e' stato tradotto presso la casa circondariale dell'Ucciardone.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna