In sciopero oggi i lavoratori delle telecomunicazioni

A distanza di nove mesi dalla sua scadenza il Contratto Nazionale dei Lavoratori delle Telecomunicazioni non è stato ancora rinnovato. Per questo motivo i sindacati di categoria Fistel, Slc e Uilcom hanno proclamato una giornata di sciopero in tutte le città italiane. A Palermo è previsto questa mattina un sit-in di protesta dei lavoratori aderenti allo sciopero, davanti la sede di Confindustria alle ore 10.30.
Su uno dei volantini di protesta della Fistel si legge: "Contro lo smantellamento del settore, contro le delocalizzazioni, contro le esternalizzazioni di attività in house e cessioni di rami di azienda, per delle regole certe sui diritti e sugli appalti, per le clausole sociali a tutela dell'occupazione, per un lavoro dignitoso ed un salario con diritti e tutele, per un diritto ad un futuro che salvaguardi il lavoro di migliaia di famiglie, per poter guardare avanti e non tornare indietro."
 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna