Sarà un giugno caldo... di nomine

Che sarebbe stato un mese pre-estivo molto caldo lo si sapeva e non solo dal punto di vista meteorologico. Giugno si appresta ad essere caldo anche dal punto di vista delle nomine di sottogoverno regionale, il rimpasto di giunta e la presa di distanza del Partito Democratico nei confronti del governatore Raffaele Lombardo, apre nuovi spazi che dovranno essere colmati.

Ed ecco spuntare i primi nomi, Dario Bonanno, ex vicepresidente dell'Amap e candidato alle amministrative nell'MPA viene affidata la gestione dell'Ente acquedotti siciliani, mentre Massimiliano Simoni, ex vice coordinatore regione del Fli in Toscana, Ersilia Saverino, ex vicepresidente dello stabile di Catania, e Guido Di Stefano, ex direttore dell'ufficio scolastico regionale, entrano a far parte del Consiglio di Amministrazione dell'ex Cinesicilia, ora ribattezzato Sicilia, Turismo e Cinema. Nominato anche all'Ato idrico di Agrigento Giuseppe Taverna, come Commissario Straordinari. Appare chiaro che siamo solo all'inizio....

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna