Primo percorso subacqueo in Sicilia per non vedenti

ISDA – International Scuba Diving Academy, in collaborazione con il Diving Center ORCA, inaugura il primo percorso subacqueo per non vedenti in Sicilia.

Il primo in Sicilia e uno dei pochi in Italia, il percorso, lungo ben 400mt, si snoda sul fondale dell'Area Marina Protetta di Capo Gallo e Isola delle Femmine e precisamente nella zona antistante la riserva di Capo Gallo.

 

Una boa dell'AMP segnala il punto di accesso al percorso, da cui si snodano i 400metri di cima-guida, posizionati a una profondità compresa tra i -6mt ed i -18mt. Pannelli in braille indicano gli oggetti degni di nota che il subacquo incontra lungo il percorso, tra cui anemoni, gorgonie, esemplari di Pinna nobilis, Posidonia oceanica ma anche due ancore e un collo d'anfora, lasciati in loco per concessione della Soprintendenza del Mare.

Altri pannelli, in "nero" e braille, posizionati sulla boa e all'inizio del percorso mostrano i loghi degli sponsor principali che hanno contribuito alla realizzazione dell'iniziativa.

Il progetto, ideato e voluto dalla ISDA – International Scuba Diving Academy, è stato curato nella sua parte realizzativa dal Diving Center ORCA di Mondello grazie al supporto e al contributo del Rotary Club Palermo Sud, della Mondello Italo Belga e dell'Area Marina Protetta di Capo Gallo e Isola delle Femmine. Hanno inoltre contribuito al progetto: Fernandez Group, Ard Discount e Climart.

 

Mario Perricone

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna