Palermo2013, Zac, Cantieri Culturali. Chi gestisce cosa, tra politica e dirigenza - IL VIDEO

Perché c'è una cosa che si chiama "questione di opportunità", che ha a che fare con l'etica e la morale e la correttezza. E poi con la professionalità e il compenso. Queste ultime due saranno "valutate" adesso da quelle associazioni che hanno e stanno facendo richiesta di accesso agli atti, l'opportunità è invece faccenda forse più delicata, più complessa, perchè solo una giusta e necessaria separazione della politica dalla gestione dirigenziale , può garantire che venga controllata.

Già diverse associazioni hanno fatto la richiesta atti, perché di verifiche da fare – dicono – ce ne sono parecchie, perché parecchie sono le anomalie che saltano agli occhi e che solo le carte potranno chiarire. Si perché a chi ha chiesto risposte è stato detto cheverranno date per iscritto.

Ma andiamo per ordine. IDue giorni fa c'è stata la presentazione di Palermo2013, ovvero delle attività che il Comune di Palermo, organizza per questo Natale (e Capodanno). Una presentazione preceduta e seguita da polemiche delle associazioni culturali escluse dal "bando" (avviso pubblico, ndr) e che chiedono chiarimenti che ancora non riescono ad avere; Solo poche ore fa, dopo le proteste è uscita la tanto agognata graduatoria con relativi punteggi. Ed è proprio da quella che emergono le prime "curiosità" di cui vi diremo più avanti.

La Commissione di valutazione dei progetti per il natale/capodanno, istituita dall'assessorato alla Cultura guidato da Francesco Giambrone è composta da Sandro Tranchina (nominato lo scorso 4 dicembre, consulente del comune di Palermo per l'attività culturale, tra cui lo scorso Festino di Santa Rosalia, di cui era il direttore artistico), Francesca Ciancimino e Salvatore Tallarita. Tranchina è il direttore artistico del Palermo 2013. Sfortunatamente il cv pubblicato sul sito del Comune, (tralasciando il formato che, diversamente da come dovrebbe essere, non è europeo, ma non rispetta nemmeno i classici canoni), non fornisce i suoi titoli né di studio, né professionali. Indica "passioni", "collaborazioni", ma siamo certi che prima o poi sarà reso pubblico il curriculum vitae.

Tranchina ha una lunga collaborazione con Francesco Giambrone, dal Maggio Musicale al Teatro Massimo e, come dicevamo, l'ultimo Festino. E insieme anche nell' Associazione TeatriAperti , di cui l'assessore Giambrone è presidente e di cui componente del consiglio direttivo è tra gli altri lo stesso Tranchina.

Sandro Tranchina ha un suo gruppo di lavoro che, come ci ha spiegato ieri mattina Therese Pecora, proprio negli uffici di Palermo2013 che hanno sede ai Cantieri Culturali (gli stessi uffici che prima erano per l'organizzazione del Festino), "coordina" queste attività per il Natale e il Capodanno. Chi fa parte di questo gruppo di lavoro? Una decina di persone circa che sembra proprio che siano parte di quelle che hanno già lavorato nell'organizzazione dell'ultimo Festino, come Therese Pecora per l'appunto e Giuseppe Romano , cui giusto ieri è stato recapitato un grosso pacco postale, mentre la sottoscritta era nell'ufficio per chiedere informazioni.

Ma Giuseppe Romano è con Tiziano De Cara, direttore del Palab, oggi associazione culturale Palab, una di quelle che ha vinto il bando di Palermo2013, per la giornata del 31 dicembre, ovvero la notte di capodanno a piazza Politeama (sul palco ci saranno Pif, e la comica Teresa Mannino). Com'è possibile che il presidente di una delle associazioni che ha passato la selezione, sia anche nello staff di Tranchina, che ha valutato proprio i progetti in questione?

Per quale cifra il Palab organizzi il Capodanno, non si sa. Dal'ufficio stampa hanno detto che quella relativa al Capodanno è una delibera a parte che solo ieri pomeriggio sarebbestata firmata. Eppure nel programma il Capodanno era già inserito.  Al momento si sa solo, stando alla graduatoria, che il Palab organizzerà la serata e nulla più.

Un gruppo di "coordinatori" scelti da Tranchina dunque, di cui non è stato possibile sapere i nomi ("Devi fare una richiesta formale scritta e poi ti risponderemo", mi è stato risposto), tutti esterni alla macchina comunale, ovvero non dipendenti. Eppure lo scorso novembre, il settore attività culturali ha fatto una "ricognizione professionale" per cercare professionalità proprio per gli eventi del Natale. Una decina i cv inviati da soggetti interni all'amministrazione, professionisti, specializzati del settore,  eppure il gruppo del Palermo2013 che è una costola del settore Attività Culturali di Palermo, si avvale di figure esterne.

Ma le "curiosità" continuano: l'associazione Culturale Dinamica ad esempio, di cui fa parte l'attore Vincenzo Ferrera, ha vinto con il progetto la Tombola Siciliana. 9 mila, gli euro per loro. Nello statuto dell'associazione figura anche la firma di Alfio Scuderi. E anche l'associazione di Alfio Scuderi, Palermo Teatro Festival ha vinto il bando per il natale. Il suo progetto "Storie di Natale" sarà finanziato dal comune con 10 mila euro. E chi è che fonda nel 2005 assieme ad Alfio Scuderi, il Palermo Teatro Festival, inaugurando il complesso Nuovo Montervergini? Sandro Tranchina, il direttore artistico del Palermo2013 e colui che ha valutato i progetti delle associazioni. 

Poi c'è l' associazione Katakusinòs di cui è presidente Daniela Catasino, che ha vinto con il progetto "Leggendo" finanziato 1500 euro, ma la stessa ha vinto anche con un altro progetto "Ladies'n Jazz", finanziato con altri 1500 euro. Progetti che saranno meritevolissimi, ma magari su 300 progetti forse la scelta sarebbe potuta ricadere su un altro soggetto.

Oggi in redazione avremo due rappresentanti di associazioni, i cui progetti sono stati esclusi e che hanno fatto richiesta di accesso atti.

Ieri invece è stato presentato Zac acronimo di Zisa/Zona Arti contemporanee, (leggi articolo). Il comitato scientifico è composto da Alessandro Bazan, Daniela Bigi, Francesco De Grandi, Gianna Di Piazza, Eva Di Stefano, Paolo Falcone, Luciana Giunta, Francesco Pantaleone, Antonella Purpura, Sergio Troisi, Emilia Valenza e Alessandro Rais.

Questioni di opportunità (in primis) dicevamo all'inizio. Alessandro Rais, fino a 10 giorni fa era presidente del Queer Film Fest, da cui si è dimesso 10 giorni fa, proprio per ricoprire quest'incarico di componente del tavolo scientifico ai Cantieri Culturali. Queer Film Fest, cui fa capo l' associazione Sicilia Queer che ha passato la selezione per il Palermo2013 e quindi i progetti per il natale, finanziata con 6.500 euro.

Quest'appunto, mosso ieri in conferenza stampa ha provocato reazioni parecchio forti da parte dell'assessore Giambrone che ha appellato le nostre domande legittime come "polemiche veramente molto banali" e soprattutto da parte del professore Orlando che ha immotivatamente attaccato il nostro editore, Ugo Piazza dicendo "Ugo Piazza, mio fraterno amico, mi ha chiesto un incarico che io gli ho rifiutato... e questo è il risultato".

Di seguito il video del nostro intervento di ieri ai Cantieri Culturali e le reazioni.

E questa è la Replica di Ugo Piazza che, va precisato, non era presente alla conferenza stampa:

"Questa mattina dopo avere appreso la notizia che mi ha lasciato di stucco, ho inviato a Orlando il seguente sms "Caro Luca resto sgomento dalle tue affermazioni sul mio conto in conferenza stampa... il mio giornale lavora in autonomia e io non sono editore che censura nulla che abbia fondamento di verità. Di averti chiesto incarichi non mi risulta, ho presentato il mio curriculum come altri 1.000 palermitani, da te chiamati a dare una mano per la città. ( mi chiedo che fine abbiano fatto). Sono molto dispiaciuto dalle tue affermazioni, nella mia vita non ho mai avuto logiche speculative... tanto meno con te, e tu lo sai bene. Ugo"

VIDEO:

 

 

 

 

 

alt

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Commenti  

 
#15 RE: Palermo2013, Zac, Cantieri Culturali. Chi gestisce cosa, tra politica e dirigenza - IL VIDEOcarlo 2013-12-16 21:21
Vi stupite come mai Francesco Pantaleone è intrufolato in tutti gli spazi culturali di Palermo ? Semplice è un nuovo boss che ha avuto l'investitura direttamente da Padre Pio.
 
 
+3 #14 lo stranieroMaurizio dilibero 2012-12-15 10:41
E' una verità negativa....Un giorno, senza alcuna ragione, inesplicabilmen te Il ''Sindaco Orlando'' uccide un amico.....
 
 
+4 #13 RE: Palermo2013, Zac, Cantieri Culturali. Chi gestisce cosa, tra politica e dirigenza - IL VIDEOLaura Compagnino 2012-12-14 18:41
Ottimo lavoro di Marta Genova. Non ti fermare, vai avanti e continua a raccontarci. Che atteggiamento ignobile che hanno! Polemiche banali? Si vergognino! Sono domande che qualunque cittadino vorrebbe fare e questo gli fa paura!
 
 
+7 #12 RE: Palermo2013, Zac, Cantieri Culturali. Chi gestisce cosa, tra politica e dirigenza - IL VIDEOroberto 2012-12-14 15:03
Hanno il tono arrogante dei PADRONI di Palermo.... Non sono AMICI? CHE FACCIATOSTA!!!! Bisognava chiedergli allora perchè uno con il curriculum RIDICOLO di Sandro Tranchina va a fare il direttore artistico del festino e delle attività nastalizie..... Se non era AMICO di Giambrone questo Tranchina faceva l'attacchino dei manifesti degli eventi culturali...... ..... altrochè! E tutti questi artisti che popolano i Cantieri se fossero in buona fede(e se non fossero AMICI) dovrebbero LORO STESSI RIBELLARSI a queste logiche e dinamiche clientelari!
 
 
#11 RE: Palermo2013, Zac, Cantieri Culturali. Chi gestisce cosa, tra politica e dirigenza - IL VIDEOloredana longo 2012-12-14 11:53
Citazione Laura C.:
Non scadete nella polemica, il punto principale qui è che fa lavorare chi! Poi ci sono persone meritevole e grandissimi incapaci e questo va valutato e controllato! ma dobbiamo partire dalla base, le clientele. Cosa sono queste se non clientele? Come le chiamate voi? Che schifo

Citazione loredana longo:
Rispondo a chi ha mosso una critica alla presenza di Pantaleone in questa sede. Sono un'artista e lavoro da anni con Francesco Pantaleone, è un professionista e forse una delle poche persone che abbia avuto una continuità con il suo lavoro a Palermo, non capisco cosa significhino i riferimenti a Palazzo riso ect...è dappertutto perchè è affidabile, perchè segue le cose, perchè continua a portare avanti l'arte contemporanea in Sicilia, perchè ha investito personalmente in questo, perchè è conosciuto dappertutto e stimato, scusate se è poco. Fategli fare il suo lavoro, anche gli altri avranno da imparare.

Citazione Laura C.:
Non scadete nella polemica, il punto principale qui è che fa lavorare chi! Poi ci sono persone meritevole e grandissimi incapaci e questo va valutato e controllato! ma dobbiamo partire dalla base, le clientele. Cosa sono queste se non clientele? Come le chiamate voi? Che schifo

Non è che ci siano tutti questi professionisti seri, io mi riferisco a Francesco Pantaleone perchè l'accusa è stata fatta nei suoi confronti. Non è che si possa scegliere fra le maestrine dell'asilo, senza offesa per le maestrine, che fanno però un altro lavoro.
 
 
+1 #10 RE: Palermo2013, Zac, Cantieri Culturali. Chi gestisce cosa, tra politica e dirigenza - IL VIDEOLaura C. 2012-12-14 11:47
Non scadete nella polemica, il punto principale qui è che fa lavorare chi! Poi ci sono persone meritevole e grandissimi incapaci e questo va valutato e controllato! ma dobbiamo partire dalla base, le clientele. Cosa sono queste se non clientele? Come le chiamate voi? Che schifo
 
 
+1 #9 RE: Palermo2013, Zac, Cantieri Culturali. Chi gestisce cosa, tra politica e dirigenza - IL VIDEOloredana longo 2012-12-14 11:40
Rispondo a chi ha mosso una critica alla presenza di Pantaleone in questa sede. Sono un'artista e lavoro da anni con Francesco Pantaleone, è un professionista e forse l'unica persona che abbia avuto una continuità con il suo lavoro a Palermo, non capisco cosa significhino i riferimenti a Palazzo riso ect...è dappertutto perchè è affidabile, perchè segue le cose, perchè continua a portare avanti l'arte contemporanea in Sicilia, perchè ha investito personalmente in questo, perchè è conosciuto dappertutto e stimato, scusate se è poco. Fategli fare il suo lavoro, anche gli altri avranno da imparare.
 
 
#8 RE: Palermo2013, Zac, Cantieri Culturali. Chi gestisce cosa, tra politica e dirigenza - IL VIDEOtato tripodo 2012-12-14 11:10
"Perché Francesco Pantaleone lo troviamo a Palazzo Riso alla GAM e adesso anche ai cantieri culturali? Qualcosa non torna."

perchè francesco Pantaleone è un bravo ed emergente gallerista!

se poi vogliamo affidare l'incarico al salumiere vicino casa mia facciamolo!
 
 
+5 #7 RE: Palermo2013, Zac, Cantieri Culturali. Chi gestisce cosa, tra politica e dirigenza - IL VIDEOUgo p. 2012-12-14 08:24
Carissimi lettori ringraziandovi per alcuni commenti, vi prego di non trascinarmi in questa discussione. Marta Genova sta facendo il suo lavoro con coraggio e determinazione e' un ottima giornalista e lo sta dimostrando, ma sopratutto nonostante qualcuno voglia fAr crede il contrario in totale autonomia.
 
 
+3 #6 RE: Palermo2013, Zac, Cantieri Culturali. Chi gestisce cosa, tra politica e dirigenza - IL VIDEOTiziana 2012-12-14 08:14
Ricordo a tutti che Ugo piazza e' lo stesso che anni fa ha rifiutato l assunzione a tempo indeterminata in una municipalizzata come responsabile uff. Comunicazione perche lo volevano assumere senza concorso pubblico per favorire altri che dovevano entrare senza requisiti. Beh lui ha rifiutTo il posto chiedendo alla società pubblica di fare un concorso. Beh risultato lui non ha accettato gli altri si..... Orlando con piazza caschi male....
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna