Morte neonato nigeriano, disposta l'autopsia

Il pubblico ministero Luca Sciarretta ha disposto l'autopsia sul corpicino del piccolo Miracle Odije, il neonato nato prematuro e con una malformazione al cuore e deceduto ieri pomeriggio.
Prima del parto i medici dell'ospedale "Barone Lombardo" di Canicattì avevano effettuato un tracciato sulla madre e avevano diagnosticato la morte del feto. Il successivo spostamento all'ospedale Civico di Palermo aveva invece constatato che il piccolo era ancora in vita, anche se con un battito cardiaco molto flebile.
La procura della Repubblica di Agrigento ha adesso aperto un'indagine e ha iscritto nel registro degli indagati i medici dell'ospedale "Barone Lombardo" di Canicatti' che hanno commesso l'errore. Il reato ipotizzato a carico dei sanitari è di omicidio colposo.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna