Lufthansa porta due nuovi voli in Sicilia, mentre cresce il flusso turistico verso la Germania

lufthansa

In attesa di un doppio incontro-scontro, sia calcistico che politico ed economico, l'Italia si scopre una volta di più vicina alla Germania. A breve saranno disponibili voli diretti per Berlino da Roma Fiumicino, Milano Linate, Bologna e Catania per un totale di 27 voli settimanali per la capitale tedesca, divenuta la nuova grande attrazione turistica della Germania. Un potenziamento motivato dal fatto che l’Italia, ad oggi, rappresenta dopo quello domestico e quello da e per gli Stati Uniti, il terzo mercato più importante per la compagnia.

Queste novità sono frutto del programma di espansione su Berlino dall’Europa – del valore di 60 milioni di euro – che Lufthansa ha avviato lo scorso 3 giugno, in attesa di poter fruire del nuovo aeroporto berlinese che verrà aperto a marzo 2013, con un forte ritardo sulla tabella di marcia. Accanto al potenziamento su Berlino, Lufthansa consolida anche altre rotte da e per l’Italia, con il volo Palermo-Monaco, di alta valenza turistica.

Thomas Eggert, direttore generale per Lufthansa in Italia ha snocciolato una serie di dati che ridmostrano l'incremento dei flussi turisti dall'Italia verso il cuore tedesco d'Europa. Soltanto il 2011 ha registrato un nuovo record con sette milioni di passeggeri trasportati lungo le direttrici Germania-Italia, con un aumento del 10% rispetto al 2010.

Attualmente il vettore dall’Italia assicura ogni settimana oltre 1.100 voli grazie a una rete di collegamenti su 19 aeroporti italiani per 17 città, se si considera l’hub lombardo di Linate, Malpensa e Orio al Serio. Oggi quello italiano è dunque il mercato europeo di riferimento dove Lufthansa intende continuare a investire. Chissà se qualche investimento potrà riguardare anche il gruppo Gesap, sempre che sia messo realmente sul mercato.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna