L'incendio a Bellolampo. C'è un iscritto nel registro degli indagati. E' la responsabile della sicurezza

C'è un indagato nell'inchiesta sull'incendio alla discarica di Bellolampo. Si tratta di Lara Calì, la responsabile sicurezza della discarica di Bellolampo. A seguito della relazione dei Vigili del Fuoco il pm Geri Ferrara ha deciso di contestarle la violazione delle norme sulla sicurezza del lavoro.

Il reato ipotizzato dalla procura di Palermo è quello di disastro ambientale. Al centro dell'indagine, la cattiva gestione del sito e le pessime condizioni di sicurezza che hanno permesso al fuoco di propagarsi.

Ma l'inchiesta avrà molti altri sviluppi, c'è da giurarci. Sono tante le domande da porsi: quali responsabilità hanno gli organi competenti e preposti alla sorveglianza e salvaguardia dell'ambiente? E quindi quale ruolo hanno in questa vicenda l'Asp, l'Arpa, il Comune e la Regione in primis , essendo l'ex Presidente della Regione Raffaele Lombardo il Commissario delegato per "il superamento dell'emergenza nel settore dei rifiuti in Sicilia"?

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna