Edilizia scolastica a rischio a Palermo è emergenza asili nido. 10 strutture non a norma

 

L'Amministrazione Comunale di Palermo, aveva fin dalle prime ore dal proprio insediamento annunciato interventi immediati per la messa in sicurezza degli asili nido della città. Si gli Asili Nido, quelle strutture in cui ogni giorno migliaia di mamme e papà lasciano i propri giovanissimi figli e che apprendiamo non sono carenti di qualche servizio accessorio ma della "sicurezza". Paradossale ma vero, ormai il degrado della nostra città non ha "rispetto" neanche dei suoi figli più giovani e indifesi. Il caso è esploso nei giorni scorsi quando un censimento tecnico ha dichiarato ben dieci asili nido non sono a norma con le ultime direttive sulla sicurezza e così il Comune non ha potuto far altro che dimezzare i posti a disposizione delle famiglie. Il solito gioco si ripete dell'inefficienza dell'amministrazione ne devono pagare il prezzo le famiglie... L'Amministrazione in una nota in puro burocratese... afferma che sta avviando le procedure per la redazione di un piano da un milione di euro per la riqualificazione energetica, edilizia ed impiantistica degli asili e per farlo, sta avviando un'indagine di mercato per l'affidamento di Servizi di Ingegneria ed Architettura". In mancanza di un Albo dei professionisti sia a livello regionale che comunale, si è quindi deciso di verificare la disponibilità e l'interesse di professionisti esterni, che possano svolgere la propria opera a supporto di questo piano del Comune. Nel frattempo i disaggi per le famiglie continuano ad aumentare e qualora, i lavori partissero durante l'anno scolastico si accentuerebbero ancora di più tra doppi e tripli turni...

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna