Condannata per favoreggiamento alla mafia, è uno dei nuovi assessori comunali di Naro

Il nuovo assessore comunale di Naro, Luisa Maniscalchi, condannata per favoreggiamento alla mafiaChissà cosa ne pensano gli abitanti di Naro, paese dell'agrigentino, del rimpasto della giunta comunale che vede l'ingresso di due nuovi assessori , uno dei quali è un favoreggiatore di Giuseppe Sardino, oggi pentito e fedelissimo dell'allora boss latitante Giuseppe Falsone. L'assessore in questione è Luisa Maniscalchi avvocato e in quota Grande Sud, ex presidente del consiglio di Naro, che nel 2008 ha patteggiato una condanna a un anno e sei mesi di reclusione pena sospesa. L'accusa, per l'appunto, era quella di favoreggiamento alla mafia.

Nel 2007 un'altra inchiesta l'ha vista coinvolta. Ad essere indagato, per abuso d'ufficio, assieme al neo assessore era Vincenzo Giambrone (l'ex deputato regionale di Forza Italia), ex presidente dell'Ast. Luisa Maniscalchi era consulente esterno dell'azienda siciliana trasporti. Nel 2010 l'inchiesta stata archiviata.

Già, chissà cosa ne pensano gli abitanti di Naro. E non solo.

 

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna