Attività privata non autorizzata. Sospeso medico dell'ospedale Civico

Svolgeva attività privata non autorizzata. Per questo,G.L. un medico di 45 anni, in servizio nell'unità operativa di Urologia dell'Azienda Ospedaliera Civico, è stato sospeso in attesa dell'avvio di un procedimento disciplinare.

La Direzione aziendale, in seguito ad una segnalazione informale lo scorso 25 agosto ha rilevato lo svolgimento, da parte del medico, di un'attività privata non autorizzata. "Il provvedimento di sospensione dal servizio è stato intrapreso – ha detto la direzione aziendale – dopo avere accertato un comportamento non consono ai principi della pubblica amministrazione, ai quali un dipendente, e soprattutto un dirigente, deve attenersi". La Direzione aziendale, dopo avere effettuato un sopralluogo sabato pomeriggio, ha sospeso il medico dalla guardia che stava effettuando, provvedendo all'immediata sostituzione del professionista.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna