TRIBUTO DI LUCIO DALLA AL CASTELBUONO JAZZ FESTIVAL

lucioLucio Dalla è la storia, è la poesia, la musica, l'arte. Con Lucio Dalla, sono cresciuta. Tanti ricordi legati a lui. Per le Elezioni Europee del 2009 usai "Futura", come colonna sonora dei miei video elettorali. Venni chiamata dal suo studio legale per capire e lui, rispose che potevo usare liberamente la sua musica. "Sempre".
Già, perché Dalla è sempre stato un uomo generoso. Generoso fu, anche quando omaggiò della sua musica, la Regione Siciliana, in occasione dello spot promozionale a firma Michelangelo Antonioni e, con interprete Maria Grazia Cucinotta.
La Sicilia, tra i grandi amori della sua vita.
E poi, il Castelbuono Jazz Festival. Venne la scorsa estate da spettatore, si complimentò con il direttore artistico del Festival, Angelo Butera, per il forte senso culturale e musicale della rassegna.
A quel punto, io stessa feci il possibile per fare esibire Lucio Dalla. Era il 14 Agosto, in concerto quella sera il grandissimo Enrico Rava, il jazzista italiano più conosciuto ed apprezzato a livello internazionale, apparso nella scena jazzistica a metà degli anni sessanta, impostosi rapidamente come uno dei più convincenti solisti del jazz europeo.
A Castelbuono, Rava venne affiancato da Giovanni Guidi, straordinario, eccelso pianista.
E' stato un attimo, non avevamo il clarinetto, venne offerto dalla banda del paese.
E così, una straordinaria jam session.
Queste le parole di Lucio Dalla, sul palco: " Suonare insieme ad Enrico Rava, questa sera, a Castelbuono, è tra le più belle cose fatte nella mia Vita artistica".
Over the Rainbow: Rava alla tromba, Dalla al clarinetto ed, il Maestro Guidi al piano. Queste le note di chiusura di una grande serata di musica e arte.
Grazie Lucio.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna