News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – L’Asp di Palermo arricchisce la dotazione degli ambulatori mobili con un nuovo camper dedicato allo screening delle malattie infettive sessualmente trasmesse. A bordo del mezzo verranno effettuati, attraverso un prelievo ematico, i test per Hiv, Hcv (Epatite C) e Sifilide. “E’ un altro tassello che l’Azienda inserisce nell’organizzazione dell’attività di prossimità – […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Si chiude con un bilancio molto positivo la nuova edizione della “Acchianata Ecologica” organizzata da Confcommercio Palermo, nell’anno in cui l’organizzazione festeggia gli 80 anni dalla costituzione, partita poco dopo le 9 dalle Falde del Monte Pellegrino e conclusasi dopo circa 3,7 chilometri di salite al Santuario dove don Natale Fiorentino ha […]

  • SALINA (MESSINA) (ITALPRESS) – “Il nuovo porto di Malfa è quasi pronto, i lavori sono giugno al 90%, come Regione abbiamo investito 20 milioni per il completamento della diga foranea. Ciò consentirà di ospitare già dalla prossima stagione oltre 130 imbarcazioni”. Lo annuncia l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Aricò, ospite del focus su […]

Partiti incubo 5%. Ecco come si può arrivare a calcolare la fatidica soglia

Incubo 5%... Facciamo un passo indietro. Andiamo al 13 e 14 maggio del 2007, giorni in cui si tennero le ultime amministrative a Palermo. Gli aventi diritto al voto a Palermo sono circa 568.085. Alle scorse elezioni amministrative votò il 71,08% cioè 407.885 persone. Di questi voti ne andarono persi 30.708 tra schede nulle e bianche, che non fanno quorum. Perciò il dato ultimo utile per l'elezione del sindaco su i riferimenti numerici del 2007, è stimabile in 377.117. Leggermente diverso è quello per il Consiglio Comunale perché proprio nel 207 ben 22.968 perone votarono solo per il Sindaco senza esprimere preferenza per i candidati al Consiglio. Ciò porterebbe a 354.049 voti il dato ultimo per stabilire la soglia del 5% utile ad entrare a Sala delle Lapidi. I partiti che vorranno far varcare la soglia di Palazzo delle Aquile ai propri candidati dovranno, sempre che il dato dell'affluenza resti vicino al 70%, prendere almeno17.702 voti di lista. Ma considerando che alle scorse elezioni vi erano solo 5 candidati a sindaco di cui solo due realmente in corsa (Diego Cammarata e Leoluca Orlando) e che oggi ce ne ben 11, la percentuale dei votanti potrebbe restare alta e oscillare tra il 68% e il 71%. E, se la matematica non è un opinione, visto che ci sono 1.300 candidati al Consiglio Comunale la proporzione è quella di un candidato ogni 272 votanti...







Facciamo un passo indietro. Andiamo al 13 e 14 maggio del 2007, giorni in cui si tennero le ultime amministrative a Palermo. Gli aventi diritto al voto a Palermo sono circa 568.085. Alle scorse elezioni amministrative votò il 71,08% cioè 407.885 persone. Di questi voti ne andarono persi 30.708 tra schede nulle e bianche, che non fanno quorum. Perciò il dato ultimo utile per l'elezione del sindaco su i riferimenti numerici del 2007, è stimabile in 377.117.

Leggermente diverso è quello per il Consiglio Comunale perché proprio nel 207 ben 22.968 perone votarono solo per il Sindaco senza esprimere preferenza per i candidati al Consiglio. Ciò porterebbe a 354.049 voti il dato ultimo per stabilire la soglia del 5% utile ad entrare a Sala delle Lapidi. I partiti che vorranno far varcare la soglia di Palazzo delle Aquile ai propri candidati dovranno, sempre che il dato dell'affluenza resti vicino al 70%, prendere almeno17.702 voti di lista. Ma considerando che alle scorse elezioni vi erano solo 5 candidati a sindaco di cui solo due realmente in corsa (Diego Cammarata e Leoluca Orlando) e che oggi ce ne ben 11, la percentuale dei votanti potrebbe restare alta e oscillare tra il 68% e il 71%. E, se la matematica non è un opinione, visto che ci sono 1.300 candidati al Consiglio Comunale la proporzione è di un candidato ogni 272 votanti....