News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • ROMA (ITALPRESS) – Il Presidente della Regione Siciliana Renato Schifani si piazza all’ottavo posto della Governance Poll, la classifica sul gradimento dei primi cittadini e governatori, realizzata per il ventesimo anno consecutivo dall’Istituto demoscopico Noto Sondaggi per “Il Sole 24 Ore”. Schifani raggiunge il 57%, risultando essere il governatore che ha aumentato maggiormente il proprio […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – “A chi vogliamo lasciare la nostra città, i nostri quartieri, le nostre case, le nostre strade? A questa nuova peste che, sotto i nostri occhi, camuffata di normalità e di ineluttabilità, sta contagiando i nostri giovani, cioè i nostri figli e nipoti, a Ballarò come al Cep, a Bagheria come a Termini […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Una grande location per un grande appuntamento: “Il Festino” è l’evento organizzato dal Gruppo Mangia’s nello storico Palazzo Asmundo di Palermo, celebre per la sua vista esclusiva sulla Cattedrale. In occasione del 400° anniversario del Festino di Santa Rosalia, patrona di Palermo, un evento per presentare e introdurre l’estate di appuntamenti promossi […]

Trizzino: ''Si revochi l'autorizzazione per il Muos''

"Non ci interessa la sospensione ma la revoca della realizzazione del Muos di Niscemi, il sistema radar della Marina militare americana". La presa di posizione è del presidente della commissione Ambiente dell'Assemblea regionale siciliana Giampiero Trizzino, che stamani ha incontrato i rappresentanti del "NoMuos" di Niscemi che protestano contro la realizzazione del sistema radar satellitare della Marina militare Usa.

"Siamo stanchi di discorsi telefonici - spiega Trizzino - vogliamo le carte. Oggi aspettavo il capo della segreteria tecnica della regione Stefano Polizzotto, ma non è venuto. Noi chiediamo che si dia il via alla revoca dei lavori e non alla sospensione".

Accanto a Trizzino, del Movimento Cinque Stelle, il vicepresidente vicario dell'Ars Antonio Venturino, anche lui grillino.

"A noi - ribadisce Trizzino - non interessa la campagna elettorale, non sappiamo neppure quando si va al voto. Noi combattiamo da sempre contro il Muos e il fatto che si vada al voto tra poco non cambia le cose. Oggi faremo un'ulteriore riunione di Commissione che servirà per avere altri pareri su cui basare la sospensione dei lavori. E' stata già acclarata la violazione del piano paesaggistico, ma c'è anche un profilo sanitario".

Leggi le altre news: www.palermoreport.it