News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Condividere competenze e conoscenze per tutelare la biodiversità siciliana e sviluppare una rete di ricerca all’avanguardia che possa orientare le pratiche e le politiche istituzionali nel campo della sostenibilità ambientale. Con questi obiettivi è stato firmato, a Palazzo d’Orlèans, a Palermo, un accordo di collaborazione con il National biodiversity future center (Nbfc), […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Non è un semplice acronimo, ma un primo approccio per mettere il cliente a proprio agio: “Ciao”, sigla di Customer Information Assistance Office, è il nome che Ita Airways ha scelto per il nuovo centro assistenza clienti di Palermo, situato a Palazzo Gamma e inaugurato alla presenza dei vertici dell’azienda, del primo […]

  • CATANIA (ITALPRESS) – Il Comune di Catania, Rete Ferroviaria Italiana e FS Sistemi Urbani, rispettivamente società capofila del Polo Infrastrutture e del Polo Urbano del Gruppo FS, hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa finalizzato al potenziamento infrastrutturale e alla rigenerazione urbana delle aree dismesse o in dismissione di proprietà del Gruppo FS presenti nella città siciliana.Il […]

Trattativa Stato-mafia, respinta l'istanza di ricusazione. Domani si torna in aula

 La Terza sezione civile della Corte d'Appello di Palermo ha respinto l'istanza di ricusazione del gup Piergiorgio Morosini, titolare dell'udienza preliminare del procedimento sulla trattativa Stato-mafia.

La richiesta era stata presentata dal legale di uno dei dodici imputati, l'ex ufficiale del Ros, Giuseppe De Donno, che aveva sostenuto che il giudice avesse già anticipato una valutazione sulle vicende oggetto del procedimento.

In particolare nell'istanza si sosteneva che il gup avesse espresso un convincimento sulla trattativa, perdendo in questo modo l'imparzialità, nel libro ''Attentato alla giustizia'' da lui pubblicato l'anno scorso e in alcune interviste rilasciate durante la presentazione del volume.

Contestazioni, quelle del legale di De Donno, non condivise nè dal gup, che aveva deciso di non astenersi, nè dal procuratore generale che, nell'udienza davanti alla Corte d'Appello, ha chiesto il rigetto dell'istanza.

I giudici hanno deciso nell'ultimo giorno utile - indicato dalla legge in cinque giorni - e alla vigilia della seconda udienza dedicata al procedimento sulla trattativa, che Morosini celebrerà domani nell'aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo.