News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • BOLZANO (ITALPRESS) – Con una sentenza del 17 giugno, il tribunale di Bolzano ha accolto le domande formulate da Movimento Consumatori, accertando “la vessatorietà della penale presente nel contratto di Sicily by Car che è imposta al consumatore in caso di sanzioni notificate alla società per infrazione del Codice della strada e per mancato pagamento […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Sono circa 140.000 gli italiani che vivono con la Sclerosi Multipla (SM), di cui oltre 11.000 in Sicilia, con circa 290 nuove diagnosi ogni anno registrate a livello regionale. La Sicilia è, dopo Lazio, Campania e Lombardia, la quarta regione italiana per numero di persone che affrontano questa malattia neurologica cronica, che […]

  • ROMA (ITALPRESS) – “Il dramma degli incendi che affligge il nostro territorio colpisce ancor di più la Sicilia, dove le piogge scarseggiano e le temperatura sono in media più alte. Le perdite già subite dall’isola in questi anni in termini di deforestazione sono ingenti, per questo oggi, nella sede del Mase, abbiamo affrontato il delicato […]

Tragedia ad Agrigento. Esplode un vulcanello morti due bambini

 

Una normale gita domenicale nella splendida riserva naturale di Macalube d'Aragona in provincia di Agrigento. Una zona famosa anche per i vulcanelli, piccole pozze di fango sbuffanti di origine vulcanica. La zona affollata di turisti e visitatori si è trasformata in uno scenario agghiacciante. All'improvviso e senza nessun preavviso o strana anomalia una delle pozze presenti è letteralmente esplosa. Un muro di fango e detriti che ha travolto in pieno padre e due figli.
Una bambina di 7 anni e il fratellino di 10 (inizialmente dato per disperso) sono morti, un carabiniere è salvo. L'esplosione sarebbe avvenuta in una zona in cui è consentito il passaggio delle persone senza alcuna precauzione. Per le ricerche sono utilizzati anche cani soccorritori. Le forze dell'ordine inizialmente cercavano altre possibili vittime o disperse anche controllando le targhe delle auto che erano posteggiate nel parcheggio di accesso alla riserva. Solo in serata è arrivata la conferma che non ci sono altre vittime.