News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Condividere competenze e conoscenze per tutelare la biodiversità siciliana e sviluppare una rete di ricerca all’avanguardia che possa orientare le pratiche e le politiche istituzionali nel campo della sostenibilità ambientale. Con questi obiettivi è stato firmato, a Palazzo d’Orlèans, a Palermo, un accordo di collaborazione con il National biodiversity future center (Nbfc), […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Non è un semplice acronimo, ma un primo approccio per mettere il cliente a proprio agio: “Ciao”, sigla di Customer Information Assistance Office, è il nome che Ita Airways ha scelto per il nuovo centro assistenza clienti di Palermo, situato a Palazzo Gamma e inaugurato alla presenza dei vertici dell’azienda, del primo […]

  • CATANIA (ITALPRESS) – Il Comune di Catania, Rete Ferroviaria Italiana e FS Sistemi Urbani, rispettivamente società capofila del Polo Infrastrutture e del Polo Urbano del Gruppo FS, hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa finalizzato al potenziamento infrastrutturale e alla rigenerazione urbana delle aree dismesse o in dismissione di proprietà del Gruppo FS presenti nella città siciliana.Il […]

Successo Primarie. Si va al ballottaggio il 2 dicembre. A Palermo hanno votato in 28 mila

Per la precisione sono stati 28.332 gli elettori palermitani, 14607 in città e 13725 nei comuni della provincia. 12893 preferenze per Pier Luigi Bersani ovvero il 45,51%, Matteo Renzi ha totalizzato 9055 preferenze, il 31,96%, Nichi Vendola 5456 - 19,26%, Bruno Tabacci 498 referenze - 1,76%, Laura Puppato 395 - 1,39%.

In Sicilia hanno votato circa 200 mila elettori contro i 194 mila del 2005 quando vinse Romano Prodi.

Le preferenze dei due candidati al ballottaggio, in Sicilia (singole province):

Palermo : Bersani 45,9% Renzi 33%

Caltanissetta: Bersani 58,46% Renzi 29,08%

Ragusa: Bersani 40% Renzi 36%

Enna: Bersani 61% Renzi 28%

Siracusa: Bersani 43,5% Renzi 34,84%

Catania: Bersani 48% Renzi 28,7%.

Messina:  Bersani 65%  Renzi 20,9%

Soddisfazione dal coordinamento provinciale delle Primarie per il "coinvolgimento dei palermitani a queste primarie che, ancora una volta, hanno trasformato una giornata di partecipazione politica in una grande festa di democrazia". Lo ha dichiarato Antonio Rubino, il presidente del coordinamento, (composto anche da Sergio Lima di Sel e Roberto Sajeva delPsi) – Non possiamo che essere contenti per la modalità civile in cui si sono svolte le operazione di voto, senza problemi ai seggi e con tempi di attesa anche inferiori rispetto alle altre consultazioni, merito degli oltre 250 volontari che hanno lavorato senza sosta. Siamo sicuri che lo stesso spirito accompagnerà il ballottaggio, che ormai si profila, del 2 dicembre".

Grande folla in gran parte delle città italiane. Registarta la partecipazione di 4.010.000 votanti. Sono stati 9.239 i seggi elettorali predisposti e gestiti da 100mila volontari

 

Alle ore 24 il risultato nazionale era: Bersani 516326 (44.35%), Tabacci 14092 (1.21%), Puppato 34784 (2.99%), Vendola 176105 (15.13%), Renzi 422932 (36.33%)

LE DICHIARAZIONI

Vendola, ne esce sconfitto ma a metà: " Prima di tutto voglio esprimere la mia più profonda gratitudine per chi mi ha sostenuto e per chi mi ha votato – dice – Da domani guarderò le proposte degli altri candidati e sosterrò chi si occuperà delle questioni che noi abbiamo messo al centro della discussione politica. Spero che il mio contributo e la mia candidatura possano servire alla ricostruzione del centrosinistra. I miei più vivi complimenti a Pier Luigi Bersani e a Matteo Renzi per aver raggiunto il ballottaggio".

"E' stata una giornata straordinaria, perché l'ho voluta io – ha dichiarato Bersani – Non me la si rubi. Sono state primarie aperte, bellissime con un risultato molto forte a cui guardo con fiducia. Tantissima gente e un'organizzazione perfetta, non c'è stato nessun problema. Posso dire che la sofferenza c'è in tutta Italia. Ma io giro spesso il Sud e là c'è una sofferenza particolare e io ho molto orecchio per i problemi quando sono acuti".

E arriva anche la dichiarazione di Matteo Renzi: "Due ore e mezza di coda è stata una straordinaria esperienza. Un applauso a Bersani per la sua affermazione. Molti pensavano che Bersani vincesse al primo turno. Il nostro risultato è straordinariamente bello e affascinante". Pii un commento sulle "vulgata giornalistica" come l'ha definita il sindaco do Firenze, che abbiano ricevuto i voti delle destra, "Abbiamo vinto nella stragrande maggioranza delle regioni rosse. Rischiamo di prendere il 40 per cento degli elettori del Centrosinistra, senza l'apporto delle strutture del partito. Ora abbiamo davanti una settimana di lavoro pieno, che deve avere lo stesso stile usato fino ad oggi. Ora si riparte da zero a zero". Pare che i due si affronteranno mercoledì in prima serata, su Rai1

Ecco i primi risultati relativi al voto in alcune Regioni . I dati li andremo aggiornando in mattinata.

Emilia-Romagna:

Bersani 48,97%

Renzi 38,2%

Tabacci 0,59%

Puppato 2,36%

Vendola 9,8%


Abbruzzo: Votanti 63180

Bersani 45%

Renzi 33%

Vendola 19%

Tabacci 1,5%

Puppato 1,5%