News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Condividere competenze e conoscenze per tutelare la biodiversità siciliana e sviluppare una rete di ricerca all’avanguardia che possa orientare le pratiche e le politiche istituzionali nel campo della sostenibilità ambientale. Con questi obiettivi è stato firmato, a Palazzo d’Orlèans, a Palermo, un accordo di collaborazione con il National biodiversity future center (Nbfc), […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Non è un semplice acronimo, ma un primo approccio per mettere il cliente a proprio agio: “Ciao”, sigla di Customer Information Assistance Office, è il nome che Ita Airways ha scelto per il nuovo centro assistenza clienti di Palermo, situato a Palazzo Gamma e inaugurato alla presenza dei vertici dell’azienda, del primo […]

  • CATANIA (ITALPRESS) – Il Comune di Catania, Rete Ferroviaria Italiana e FS Sistemi Urbani, rispettivamente società capofila del Polo Infrastrutture e del Polo Urbano del Gruppo FS, hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa finalizzato al potenziamento infrastrutturale e alla rigenerazione urbana delle aree dismesse o in dismissione di proprietà del Gruppo FS presenti nella città siciliana.Il […]

Studenti in piazza, è il turno del Regina Margherita

Tempo di proteste negli istituti superiori palermitani. Occupazioni, autogestioni, co-gestioni... le forme sono diverse, ma la sostanza la stessa: i ragazzi "prendono in mano" la scuola chi per rivendicare diritti chi, come sempre, per fare vacanza.

L'elenco delle scuole occupate si allunga di giorno in giorno. In testa i licei Cannizzaro ed Einstein, l'Umberto I, il nautico Gioeni Trabia, il Marco Polo, il Libero Grassi, il Majorana, l'ipsia Ascione, l'alberghiero Borsellino, il Danilo Dolci. Forme di cogestione invece per i ragazzi del liceo Catalano, del Salvemini, del Rutelli, del Duca degli Abruzzi. Stessa forma di protesta per il Pio La Torre, il Pareto, il Garibaldi e il Meli .

Tra lezioni sull'attualità o corsi su argomenti ritenuti di maggiore interesse gli studenti rivendicano più spazio. Stamani sono scesi in piazza gli studenti del Regina Margherita, che stanno manifestando dinanzi la Cattedrale (nella foto). Sul posto le pattuglie della Polizia municipale ma la situazione al momento è sotto controllo.

E dopo gli scontri di piazza di venerdì scorso, avvenuti durante il corteo promosso dai collettivi di sinistra, numerose scuole hanno deciso di riunirsi nel Coordinamento unitario ed apartitico ''Studenti Siciliani'', che ha indetto per giovedì prossimo un nuovo corteo studentesco, che partirà alle 9.30 dal Teatro Massimo e arriverà a Piazza Indipendenza. Sul web impazza il manifesto che promuove la manifestazione con la foto del ministro Fornero e la frase ironica ''Choosy riccillu a to figghia" (Choosy dillo a tua figlia, ndr).