News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – L’Asp di Palermo arricchisce la dotazione degli ambulatori mobili con un nuovo camper dedicato allo screening delle malattie infettive sessualmente trasmesse. A bordo del mezzo verranno effettuati, attraverso un prelievo ematico, i test per Hiv, Hcv (Epatite C) e Sifilide. “E’ un altro tassello che l’Azienda inserisce nell’organizzazione dell’attività di prossimità – […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Si chiude con un bilancio molto positivo la nuova edizione della “Acchianata Ecologica” organizzata da Confcommercio Palermo, nell’anno in cui l’organizzazione festeggia gli 80 anni dalla costituzione, partita poco dopo le 9 dalle Falde del Monte Pellegrino e conclusasi dopo circa 3,7 chilometri di salite al Santuario dove don Natale Fiorentino ha […]

  • SALINA (MESSINA) (ITALPRESS) – “Il nuovo porto di Malfa è quasi pronto, i lavori sono giugno al 90%, come Regione abbiamo investito 20 milioni per il completamento della diga foranea. Ciò consentirà di ospitare già dalla prossima stagione oltre 130 imbarcazioni”. Lo annuncia l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Aricò, ospite del focus su […]

Strage di via D’Amelio. Di nuovo assente Pulci, il Gup: ''La prossima volta deciderò comunque sul rinvio a giudizio''

alt

Il Gup David Salvucci ha deciso di rinviare l'udienza preliminare al prossimo 13 febbraio.

Per la seconda volta (la prima è stata lo scorso 31 gennaio, giornata di apertura dell'udienza preliminare, ndr) l'ex pentito Calogero Pulci non si è presentato in aula a causa delle sue condizioni di salute, da qui la decisione del rinvio. Il giudice ha però anticipato che in quella data deciderà comunque sulla richiesta di rinvio a giudizio, che Pulci rientri o meno.

Sette gli imputati per cui lo scorso 31 gennaio, prima giornata dell'udienza preliminare sul "nuovo" processo per la strage di via D'Amelio, i pm di Caltanissetta, il Procuratore Sergio Lari, l'aggiunto Domenico Gozzo, e i pm Stefano Luciani e Gabriele Paci, hanno chiesto il rinvio a giudizio: Salvatore Madonia (strage), Vittorio Tutino (strage), i collaboratori di giustizia Gaspare Spatuzza (strage), Vincenzo Scarantino,(calunnia aggravata), Salvatore Candura, (calunnia aggravata) Francesco Andriotta (calunnia aggravata) e Calogero Pulci (calunnia aggravata).

Oggi Salvatore Candura, ha ottenuto il rito abbreviato, seppur la discussione fosse già iniziata e sarà processato il 15 febbraio, nell'aula bunker del carcere di Milano, assieme ai pentiti Gaspare Spatuzza la cui posizione è stata stralciata lo scorso 31 gennaio e Fabio Tranchina.

 
Leggi le altre news su: www.palermoreport.it