News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Monte Pellegrino avrà una nuova illuminazione. Un nuovo impianto ad alta efficienza energetica che sostituirà quello esistente, non funzionante perchè obsoleto e danneggiato dagli incendi, con lampade a led di ultima generazione, significative riduzioni delle emissioni climalteranti e miglioramento delle condizioni di sicurezza. L’area di interesse storico, naturalistico e turistico verrà così […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – “Registro con notevole soddisfazione i dati forniti dal Rapporto Almalaurea 2024 che confermano l’efficacia delle nostre strategie per garantire possibilità di lavoro qualificato ai nostri giovani laureati”. Così Massimo Midiri, rettore dell’Università di Palermo, commentando i dati del XXVI Rapporto su Profilo e sulla Condizione Occupazionale dei Laureati presentati dal Consorzio Interuniversitario […]

  • CATANIA (ITALPRESS) – Consegnata la prima tratta del raddoppio ferroviario tra le stazioni di Catania Bicocca e Catenanuova, realizzato in Sicilia da Webuild per conto di RFI, società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS. Il progetto complessivo, che ha raggiunto l’83% dei lavori, come si legge in una nota, permetterà di incrementare i treni […]

''Stato e Regione ci hanno abbandonato'', 24 disabili iniziano lo sciopero della fame

Ventiquattro disabili gravi siciliani hanno iniziato lo sciopero della fame. Un gesto di adesione alla protesta iniziata domenica scorsa con la sospensione della nutrizione di 50 malati di Sla, sparsi in varie parti d'Italia.

Una scelta intrapresa per denunciare ''la scarsa attenzione del governo verso la loro condizione di malati gravi, bisognosi di assistenza 24 ore su 24, contro la manovra del governo nazionale ed in particolare contro la Regione siciliana che da mesi tace''.

Solo in Sicilia, l'associazione Risvegli onlus, fondata da Pietro Crisafulli, segue i casi di oltre 240 persone. Tra i disabili siciliani che hanno deciso di smettere di alimentarsi c'è anche Salvatore Crisafulli, il 46enne catanese affetto da sindrome 'locked-in', immobilizzato da nove anni, a seguito di un grave incidente stradale, due dei quali trascorsi in stato di coma ritenuto vegetativo.