News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – “Grazie a un sinergico gioco di squadra tra Comune di Palermo, comando della Polizia municipale, Asp e Reset” è stata rimossa una carcassa di 6 quintali di bovino, rinvenuta in località costa sud, a Palermo. “Ringrazio tutte le articolazioni della macchina comunale per essersi attivate tempestivamente assicurando il ripristino della salute pubblica […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Il Villaurea Monreale ha vinto lo scudetto Under 19 del campionato regionale di calcio a 5. Nella Final Four disputata al Pala Don Bosco di Palermo, la formazione palermitana ha prima battuto sabato in semifinale la squadra abruzzese Sport Center Celano ed in finale la Top Five di Torino. Nel primo match, […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Giorno 29 giugno, alle ore 9.30, presso la Camera di Commercio di Palermo e Enna (Via E. Amari 11), si terrà il Convegno sul tema “I Diritti del Contribuente nella riforma fiscale” organizzato dalla Camera degli Avvocati Tributaristi di Palermo, dall’Ordine Avvocati di Palermo e dall’Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili […]

Spampinato: no a candidature con etichette politiche in esclusiva

 

Si infiamma la discussione sulle candidature alla Presidenza della Regione Siciliana, a intervenire è un importante esponente del Governo della Regione, l' Assessore al Lavoro Giuseppe Spampinato. Spampinato anche deputato all' ARS dell' API dichiara con fermezza: " non siamo disponibili a una candidatura con l'etichetta esclusiva di centro-destra. Il candidato alla Presidenza della Regione dovrà avere l'imprescindibile caratteristica di esserlo per tutti i siciliani, a tutela della loro dignità e indole autonomista. È inaccettabile – continua Spampinato – che una forza politica piuttosto che un'altra metta titoli o sottotitoli esclusivi su un progetto politico e amministrativo che per portata e necessità storica, dovrà nei prossimi cinque anni continuare a traghettare la Sicilia verso una stagione riformista che, come tale, potrà conoscere solo una condivisione ampia da parte di tutte le forze politiche e sociali. Le dichiarazioni del PdL  partono dal presupposto sbagliato. Ritengo che la questione non debba naufragare in maniera sterile su chi per primo esclami " quello è il nostro candidato" Invito pertanto i candidati alla Presidenza a contribuire a fare chiarezza sulle proprie alleanze e sul metodo di concertazione per la redazione di un concreto programma per la Sicilia e i siciliani. Noi non siamo disponibili alla discussione nè con il PdL, che arbitrariamente si intesta la candidatura di Nello Musumeci, nè con chi pone veti inaccettabili verso le forze politiche e di governo che stanno amministrando la regione in un difficilissimo momento. L'API chiederà, oggi stesso, - conclude Spampinato - in un vertice del nuovo polo siciliano a Catania, che lo stesso sia pronto a esprimere una propria candidatura, partendo dalle già autorevoli disponibilità di Massimo Russo e Fabio Granata".