News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • BOLZANO (ITALPRESS) – Con una sentenza del 17 giugno, il tribunale di Bolzano ha accolto le domande formulate da Movimento Consumatori, accertando “la vessatorietà della penale presente nel contratto di Sicily by Car che è imposta al consumatore in caso di sanzioni notificate alla società per infrazione del Codice della strada e per mancato pagamento […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Sono circa 140.000 gli italiani che vivono con la Sclerosi Multipla (SM), di cui oltre 11.000 in Sicilia, con circa 290 nuove diagnosi ogni anno registrate a livello regionale. La Sicilia è, dopo Lazio, Campania e Lombardia, la quarta regione italiana per numero di persone che affrontano questa malattia neurologica cronica, che […]

  • ROMA (ITALPRESS) – “Il dramma degli incendi che affligge il nostro territorio colpisce ancor di più la Sicilia, dove le piogge scarseggiano e le temperatura sono in media più alte. Le perdite già subite dall’isola in questi anni in termini di deforestazione sono ingenti, per questo oggi, nella sede del Mase, abbiamo affrontato il delicato […]

Spacciavano davanti ad un liceo, portandosi dietro il figlio di 4 anni. Arrestati a Palermo

I carabinieri li hanno sorpresi mentre spacciavano hashish nei pressi dell'Istituto comprensivo "Peppino Impastato", nella zona a ridosso tra via Crociferi e via Amerigo Vespucci, a Palermo. In manette sono finiti Giuseppe Segreto, di 27 anni, e Rosario Porcelli, di 33 anni. I due sono stati notati mentre curavano i propri "affari", incuranti della presenza di donne e bambini nei dintorni, anzi, persino davanti al figlio di uno di loro, di soli 4 anni. Prendevano l'ordine dai ragazzi, che li raggiungevano a piedi o a bordo di auto e scooter, e poi consegnavano la merce prelevata da un pacchetto di sigarette abilmente nascosto nell'aiuola davanti al cancello dell'istituto scolastico.

I militati hanno così controllato l'aiuola e hanno trovato un pacchetto di sigarette contente 13 stecchette di hashish per un peso complessivo di circa 20 grammi. Sequestrati anche 1.000 euro. Entrambi, dopo la convalida degli arresti, sono stati scarcerati e sottoposti alla misura cautelare dell'obbligo di firma alla polizia giudiziaria.

(Fonte Italpress)