News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Il ricordo di Franco Basaglia a cent’anni dalla nascita costituisce lo spunto per una riflessione a tutto tondo sulla salute mentale e sugli strumenti da offrire oggi ai pazienti psichiatrici: teatro di tale confronto, che ha visto protagonisti numerosi esperti, è Palazzo dei Normanni, a Palermo.Il punto di partenza non può che […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – E’ stata inaugurata in via Archimede, a Palermo, “AL CENTRO”, la nuova sede della onlus Per Esempio.UniCredit ha concesso un contributo economico per l’acquisto di arredi, materiale didattico, giochi e libri per la nuova sede della onlus dove vengono svolte attività di contrasto alla povertà educativa, all’interno del quartiere Borgo Vecchio.Il target […]

  • CATANIA (ITALPRESS) – L’ammontare complessivo dei Fondi di Sviluppo e Coesione per gli aeroporti di Catania e Comiso è di 56 milioni di euro, ripartiti in circa 9 milioni per Fontanarossa, per realizzare opere di miglioramento dei livelli di security aeroportuale, e quasi 47 milioni per lo scalo ibleo. Lo rende noto la Sac, società […]

Si riaccende la speranza per Termini Imerese. Si alla macchina elettrica

 

La Gifra, la società che dovrebbe subentrare nella produzione di macchine elettrica nello stabilimento Fiat di Termini Imerese ha raggiunto un primo importante accordo. È stato siglato presso il ministero dello Sviluppo Economico per la cessione di da parte della Fiat del ramo d'azienda. La produzione potrebbe essere già operativa in 18 mesi, la Gifra "sfornerà" una macchina elettrica di piccole dimensioni da due o quattro porte, facendosi carico dei 473 lavoratori ex Fiat e di una buona parte di quelli dell'indotto che ammontano a poco meno di 300. Il piano industriare verte sulla innovazione tecnologica, prima la produzione di macchine puramente elettriche, che si potranno ricaricare con qualsiasi presa di corrente, poi possibilmente si potrà passare a quelle ibride – elettrica-benzina.
Esprime soddisfazione, Salvatore Burrafato, Sindaco di Termini, presente all'incontro romano cosi come i lavoratori riunitisi in assemblea presso la Casa Comunale. "Dopo anni di lotta incessante, cavilli, burocrazia e false promesse - dichiara il sindaco - si accende finalmente una speranza concreta per tutti quei lavoratori diretti e indiretti che da anni aspettano una risposta certa sul proprio futuro e su quello delle proprie famiglie. La battaglia incessante e continua, senza mai fare abbassare l'attenzione sul nostro territorio, condotta dall' Amministrazione Comunale e non solo oggi potrebbe essere ripagata.
Per quello che sono le nostre prerogative e funzioni, continueremo a vigilare affinché il processo di riapertura del polo industriale Fiat prosegua celermente e senza intoppi. Termini deve conoscere una nuova fase che non passi solo dall'importantissima vicenda Fiat ma che sia capace di guardare al proprio sviluppo a 360°."