News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • La tennista azzurra cede contro la rumena Cristian col punteggio di 6-3 6-2.

  • PALERMO (ITALPRESS) – L’Università di Palermo ha conferito la laurea magistrale honoris causa in “Scienze Pedagogiche” al regista televisivo Michele Guardì. La cerimonia si è svolta nella Sala Magna del Complesso Monumentale dello Steri, in piazza Marina, a Palermo. Per Massimo Midiri, rettore dell’Università di Palermo, “è una giornata importante per questo ateneo. Michele Guardì […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Non un semplice riconoscimento per le imprese più virtuose, ma un insieme di spunti per approfondire le sfide che l’attualità richiede a manager, imprenditori e professionisti di ciascun territorio: questo il proposito di Motore Italia, la cui quinta tappa del 2024 ha visto coinvolta la Sicilia con un appuntamento al Circolo Unione […]

Saltano le Primarie. Potrebbe fare comodo a tutti

In un quadro generale, in cui la gara sembra essere tra chi è capace a farsi più male da solo, incombe l'imminente tegola sul tema Primarie. Più precisamente si attende che, il collegio dei tre garanti (due giuristi e un ex magistrato), decida se le Primarie del centro sinistra di Palermo siano da annullare integralmente o da confermare nel loro risultato definitivo. Ma è anche vero che nel frattempo qualcosa è cambiata. Gli effetti politici generati dalle contestazioni sulle irregolarità delle procedure, sull'inquinamento politico, sullo scambio di voti, senza farsi mancare la Procura e gli indagati, hanno, infatti, già generato gli "effetti desiderati bi-partisan". Primo tra tutti il centro-sinistra si è frantumato, secondo quello relativo all'eliminazione politica del segretario regionale del Partito Democratico che ha già ufficializzato le proprie dimissioni, e non per ultimo la tenuta della maggioranza politica del Governo Lombardo sostenuto proprio dai filo governativi del PD, gli stessi che hanno praticamente reso dimissionario Lupo.

Se tutto questo lo si legge anche con le recenti divisioni in casa centro-destra, che vedono FLI e MPA da soli su di un candidato di bandiera come Alessandro Aricò; un ragionamento su tutto potrebbe starci. Se saltano le Primarie potrebbe fare comodo a tutti.

Comodo all'area politica del PD che sostiene Ferrandelli, che potrebbe gridare al golpe, accusando la Borsellino, IDV, Sel, Verdi ecc. di non saper perdere e di tradimento della volontà popolare. Cosa che potrebbe fare gioco proprio all'area filo governativa del PD che candidando a primo turno Fabrizio Ferrandelli, potrebbe dichiarare il "liberi tutti" rispetto al patto etico firmato dal tavolo del centro-sinistra, chiudendo così alleanza con il partner governativo MPA e con il FLI da subito o per l'eventuale ballottaggio. Certamente farebbe comodo anche alla restante par del centro-sinistra con intesta IdV che griderebbe "giustizia è fatta" e sarebbe libera di cercarsi un altro candidato o riconfermare Rita Borsellino, sapendo comunque di giocarsi una battaglia ai limiti del possibile, ma sotto la blasonata bandiera della legalità e della giustizia. Ma se saltano le Primarie potrebbe fare anche molto comodo a Massimo Costa, ormai candidato di coalizione, Pdl, Udc, Grande Sud, che si gioverebbe dello scontro fratricida nello schieramento opposto. Alla fine Se saltano le Primarie potrebbe fare comodo a tutti... i politici, dei cittadini non vi è traccia.