News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – L’Asp di Palermo arricchisce la dotazione degli ambulatori mobili con un nuovo camper dedicato allo screening delle malattie infettive sessualmente trasmesse. A bordo del mezzo verranno effettuati, attraverso un prelievo ematico, i test per Hiv, Hcv (Epatite C) e Sifilide. “E’ un altro tassello che l’Azienda inserisce nell’organizzazione dell’attività di prossimità – […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Si chiude con un bilancio molto positivo la nuova edizione della “Acchianata Ecologica” organizzata da Confcommercio Palermo, nell’anno in cui l’organizzazione festeggia gli 80 anni dalla costituzione, partita poco dopo le 9 dalle Falde del Monte Pellegrino e conclusasi dopo circa 3,7 chilometri di salite al Santuario dove don Natale Fiorentino ha […]

  • SALINA (MESSINA) (ITALPRESS) – “Il nuovo porto di Malfa è quasi pronto, i lavori sono giugno al 90%, come Regione abbiamo investito 20 milioni per il completamento della diga foranea. Ciò consentirà di ospitare già dalla prossima stagione oltre 130 imbarcazioni”. Lo annuncia l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Aricò, ospite del focus su […]

Piano di rilancio per il Sud

suParte il piano sociale per il Sud proposto e avviato dal governo Monti.

 Via libera alle tante opprtunità per giovani, imprese, cultura e sociale. 2,3 miliardi di euro di Fondi comunitari sono stati stanziati dal governo in favore delle regioni più "sfortunate" del sud italia : Campania, Calabria, Puglia e Sicilia. Queste dovranno ridefinire i progetti ormai obsoleti e definanziati per poter fruire del nuovo programma di finanziamento in favore di interventi più efficaci e innovativi. 

Dei fondi europei oggetto di riprogrammazione, 845 milioni saranno destinati a obiettivi di inclusione sociale. Nel dettaglio, 400 milioni sosterranno interventi di cura dell’infanzia, 330 la cura degli anziani non autosufficienti, 77 l’integrazione di azioni per la legalità nella politica dell’istruzione contro la dispersione scolastica e 38 milioni per progetti promossi da giovani del privato sociale. 

I restanti riguarderanno lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile e della ricerca, la promozione dell’innovazione attraverso bandi pre-commerciali, la valorizzazione di aree di interesse culturale e la riduzione dei tempi della giustizia.