News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Monte Pellegrino avrà una nuova illuminazione. Un nuovo impianto ad alta efficienza energetica che sostituirà quello esistente, non funzionante perchè obsoleto e danneggiato dagli incendi, con lampade a led di ultima generazione, significative riduzioni delle emissioni climalteranti e miglioramento delle condizioni di sicurezza. L’area di interesse storico, naturalistico e turistico verrà così […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – “Registro con notevole soddisfazione i dati forniti dal Rapporto Almalaurea 2024 che confermano l’efficacia delle nostre strategie per garantire possibilità di lavoro qualificato ai nostri giovani laureati”. Così Massimo Midiri, rettore dell’Università di Palermo, commentando i dati del XXVI Rapporto su Profilo e sulla Condizione Occupazionale dei Laureati presentati dal Consorzio Interuniversitario […]

  • CATANIA (ITALPRESS) – Consegnata la prima tratta del raddoppio ferroviario tra le stazioni di Catania Bicocca e Catenanuova, realizzato in Sicilia da Webuild per conto di RFI, società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS. Il progetto complessivo, che ha raggiunto l’83% dei lavori, come si legge in una nota, permetterà di incrementare i treni […]

Ogni tanto una buona notizia dal mondo. Creata la Algopack

 

I difensori dell'ambiente lo sognavano da sempre, Rémy Lucas l'ha fatto! Un ingegnere bretone ha creato un materiale alternativo alla plastica ma di uguale resistenza e possibilità di utilizzo, l' Algopack, un materiale a base di derivati di alghe brune, interamente biodegradabili. La sua originalità? La velocità di decomposizione di questa materia è folgorante : una volta dismesso si decompone integralmente in pochi giorni contro i 500 anni per una classica plastica. Ecco creato il motivo per un sorriso agli abitanti degli oceani, pesci e altri uccelli, che vedono ogni anno migliaia di tonnellate di rifiuti plastici far crescere il « 7° continente ».
In più, la ricetta di fabbricazione non utilizza né pesticidi, né fertilizzanti e molta poca acqua. La fabbrica di Algopack si trova a Saint-Malo. Riceve ogni settimana una tonnellata di alghe brune che diventeranno pannelli segnaletici, giochi o ancora schermi touch. Ormai le nuove tecnologie permettono di poter vivere in maniera più rispettosa e armoniosa con pianeta che ci ospita, la plastica così come tanti altri agenti inquinanti e cancerogeni, si può cambiare. Quello che resta da cambiare è la "testa" di chi cinicamente governa l'economia mondiale e per questo non ci è dato sapere quanto tempo sarà necessario...