News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • BOLZANO (ITALPRESS) – Con una sentenza del 17 giugno, il tribunale di Bolzano ha accolto le domande formulate da Movimento Consumatori, accertando “la vessatorietà della penale presente nel contratto di Sicily by Car che è imposta al consumatore in caso di sanzioni notificate alla società per infrazione del Codice della strada e per mancato pagamento […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Sono circa 140.000 gli italiani che vivono con la Sclerosi Multipla (SM), di cui oltre 11.000 in Sicilia, con circa 290 nuove diagnosi ogni anno registrate a livello regionale. La Sicilia è, dopo Lazio, Campania e Lombardia, la quarta regione italiana per numero di persone che affrontano questa malattia neurologica cronica, che […]

  • ROMA (ITALPRESS) – “Il dramma degli incendi che affligge il nostro territorio colpisce ancor di più la Sicilia, dove le piogge scarseggiano e le temperatura sono in media più alte. Le perdite già subite dall’isola in questi anni in termini di deforestazione sono ingenti, per questo oggi, nella sede del Mase, abbiamo affrontato il delicato […]

''La Regione ci chiede 42 milioni, dovremo licenziare''. La lettera di Novamusa a Crocetta

"Saremo costretti a licenziare, senza un confronto fra le parti e nonostante l'arbitrato in corso". A scriverlo è Elia Fiorillo, amministratore unico di Novamusa, in una lettera inviata al presidente Rosario Crocetta, dopo che "è pervenuta dalla Regione una nota – ricostruisce Fiorillo - in cui ci intima il pagamento di circa 42 milioni di euro". Ecco dunque presentato il conto alla società di Gaetano Mercadante, arrestato nelle scorse settimane con l'accusa di essersi impossessato indebitamente di 19 milioni di euro provenienti dagli incassi delle biglietterie gestite nei siti culturali e archeologici dell'Isola.

Quindi Fiorillo ricorda nella sua lettera, inviata anche alla Corte dei conti, che è in corso un arbitrato, tra la Regione Siciliana e Novamusa, "per l'accertamento di inadempienze della Regione", senza infine rivolgere un invito a Crocetta: "Forse è il caso che lei chieda conto dei soldi, tanti, che Novamusa ha rimesso nelle casse regionali e di cui, dalla sua nota non risulta alcuna traccia".

Novamusa impiega quaranta dipendenti nei siti che finora ha gestito, tra cui il Teatro Antico di Taormina, il Parco Neapolis, l'Orecchio di Dionisio, il Museo regionale Paolo Orsi e il Castello Maniace di Siracusa, i parchi archeologici e di Segesta e Selinunte, nonche' il Museo del Baglio Anselmi di Marsala.