News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – “Grazie a un sinergico gioco di squadra tra Comune di Palermo, comando della Polizia municipale, Asp e Reset” è stata rimossa una carcassa di 6 quintali di bovino, rinvenuta in località costa sud, a Palermo. “Ringrazio tutte le articolazioni della macchina comunale per essersi attivate tempestivamente assicurando il ripristino della salute pubblica […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Il Villaurea Monreale ha vinto lo scudetto Under 19 del campionato regionale di calcio a 5. Nella Final Four disputata al Pala Don Bosco di Palermo, la formazione palermitana ha prima battuto sabato in semifinale la squadra abruzzese Sport Center Celano ed in finale la Top Five di Torino. Nel primo match, […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Giorno 29 giugno, alle ore 9.30, presso la Camera di Commercio di Palermo e Enna (Via E. Amari 11), si terrà il Convegno sul tema “I Diritti del Contribuente nella riforma fiscale” organizzato dalla Camera degli Avvocati Tributaristi di Palermo, dall’Ordine Avvocati di Palermo e dall’Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili […]

Lombardo gli affida l'incarico di presidente del collegio sindacale, ma lui è in carcere

E poi succede anche che il Governatore della Sicilia, dia l'incarico di presidente del collegio dei sindaci di una delle più ricche società partecipate della Regione , la "Sicilia e-servizi" (società che si occupa di informatizzazione) a d un detenuto. Lui è Eugenio Trafficante, 61 anni, ma nonostante il cognome, è dentro per stalking (permetteteci la battuta, ma un contesto del genere la chiama proprio). Trafficante è un commericialista di Burgio, con un passato da assessore a Sciacca.

E se da un lato c'è il leader di Grande Sud, Gianfranco Miccichè, che dichiara "Lombardo riduce la Sicilia a barzelletta", dall'altro c'è il commissario liquidatore della Sicilia e-servizi, Antonio Vitale, che giustifica l'accaduto dicendo che qualcuno avrebbe dovuto comunicare in tempo utile che il professionista designato era stato arrestato, "Faremo gli approfondimenti dovuti – ha detto a la Repubblica, che ha dato la notizia stamattina – Il reato di cui è accusato poco ha a che fare con l'attività di revisore dei conti. L'eventuale revoca è una questione di opportunità che devono valutare i soci"

Già, è una questione di opportunità. Ll'avvocato di Trafficante intanto avrebbe già avanzato istanza di scarcerazione. Male che vada, se proprio non si riesce a trovare qualcun altro che possa ricoprire quest'incarico, il nuovo presidente del collegio della Sicilia e-servizi, (Il Collegio dei sindaci, lo ricordiamo vigila sull'osservanza della legge e sulla regolarità contabile della società) in attesa di scarcerazione, lo farà da dietro le sbarre. Potere dell'informatica.