News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Collaborazione tra Regione Siciliana e Invitalia per la realizzazione di tre nuovi ospedali a Palermo – il polo di eccellenza pediatrico, il nuovo Policlinico e l’ospedale Palermo Nord-Polo oncoematologico – e la ristrutturazione del padiglione A dell’ospedale “Cervello”, sempre nel capoluogo. Opere per un valore di 747,7 milioni di euro che rientrano […]

  • CATANIA (ITALPRESS) – È stata inaugurata la tratta metropolitana “Nesima-Monte Po” a Catania. È lunga 1,7 km, comprende due nuove stazioni: “Fontana” e “Monte Po”. Il costo complessivo dell’intervento è stato di 93 milioni di euro, con un totale per km di 54,7 milioni di euro. Il costo della singola opera, cioè della galleria continua […]

  • TRAPANI (ITALPRESS) – Un trattamento ricompressivo in camera iperbarica è stato eseguito nelle scorse ore nel Centro iperbarico di Favignana (Tp). La paziente, una turista veneta di ventiquattro anni colpita da malattia da decompressione in seguito ad un’immersione subacquea nelle acque dell’isola di Marettimo, è stata trasportata con l’idroambulanza del Presidio Territoriale di Emergenza di […]

L’Mpa ha un nuovo segretario. Anzi due.

altRaffaele Lombardo non è più alla guida del Movimento per le Autonomie da lui fondato.

Il Comitato federale del Mpa, eletto dal Congresso che si è svolto a Roma il mese scorso, ha eletto congiuntamente segretari del Movimento, l'onorevole Agazio Loiero e il senatore Giovanni Pistorio.

Il Comitato federale ha inoltre confermato l'incarico ai tre vicesegretari uscenti, Franco Cuccureddu, Giorgio De Matteis e Orlandino Greco, e ha eletto la nuova Direzione federale del Movimento.

«Il Movimento riparte dai territori, dalle realtà autonomiste e dalle liste civiche di tutta Italia», ha dichiarato Agazio Loiero nella sua relazione introduttiva subito dopo la sua elezione. Per Giovanni Pistorio «occorre superare una visione della politica fatta solo di alleanze e giochi di potere ed essere attivi invece sui problemi concreti dei territori, come abbiamo già fatto in Sicilia con la grande manifestazione per il rispetto dello Statuto siciliano della settimana scorsa».