News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – L’Asp di Palermo arricchisce la dotazione degli ambulatori mobili con un nuovo camper dedicato allo screening delle malattie infettive sessualmente trasmesse. A bordo del mezzo verranno effettuati, attraverso un prelievo ematico, i test per Hiv, Hcv (Epatite C) e Sifilide. “E’ un altro tassello che l’Azienda inserisce nell’organizzazione dell’attività di prossimità – […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Si chiude con un bilancio molto positivo la nuova edizione della “Acchianata Ecologica” organizzata da Confcommercio Palermo, nell’anno in cui l’organizzazione festeggia gli 80 anni dalla costituzione, partita poco dopo le 9 dalle Falde del Monte Pellegrino e conclusasi dopo circa 3,7 chilometri di salite al Santuario dove don Natale Fiorentino ha […]

  • SALINA (MESSINA) (ITALPRESS) – “Il nuovo porto di Malfa è quasi pronto, i lavori sono giugno al 90%, come Regione abbiamo investito 20 milioni per il completamento della diga foranea. Ciò consentirà di ospitare già dalla prossima stagione oltre 130 imbarcazioni”. Lo annuncia l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Aricò, ospite del focus su […]

L'abbraccio di Papa Francesco con i migranti. 'Prego per chi non c'è più'

papa4"Prego per voi, anche per quelli che non sono qui". Queste le prime parole di Papa Francesco, oggi in visita a Lampedusa.

Una giornata all'insegna della sobrietà: nessuna concessione al lusso o a cerimoniale, solo il desiderio di 'abbracciare' gli immigrati e la comunità locale.

Il Pontefice, a bordo di una motovedetta ha lanciato una corona di fiori in acqua in memoria dei morti in mare, poi l'incontro con un gruppo di migranti. Francesco ha ascoltato le loro parole e li ha ringraziati "per l'accoglienza. Prego per vo - ha detto - anche per quelli che non sono qui".

Poi la messa nell'Arena Sportiva. Per lui un altare semplice, in legno, lo stesso legno delle 'carrette del mare' usate da quanti negli anni hanno cercato rifugio sull'isola. 

Il pensiero di Papa Francesco è per "i migranti morti in mare, in quelle barche che invece di essere via di speranza sono state via di morte".

Francesco ha spiegato che la decisione di visitare Lampedusa è maturata dopo avere appreso, da un giornale, dell'ennesima tragedia del mare. "Ho letto questa notizia – ha spiegato - , che purtroppo tante volte si è ripetuta. Il pensiero mi è tornato continuamente come una spina nel cuore che porta sofferenza, allora ho sentito che dovevo venire qui oggi a pregare e compiere un gesto di vicinanza ma anche a risvegliare le noostre coscienza perchè ciò che è accaduto non si ripeta, non si ripeta per favore".

Francesco ha rivolto "una parola di sincera gratitudine e di incoraggiamento" agli abitanti di Lampedusa e Linosa, alle associazioni di volontari e alle forze di sicurezza "che mostrate attenzione per queste persone nel loro viaggio verso qualcosa di migliore. Siete - ha detto loro – una piccola realtà, ma offrite un esempio di solidarietà, grazie".