News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – L’Asp di Palermo arricchisce la dotazione degli ambulatori mobili con un nuovo camper dedicato allo screening delle malattie infettive sessualmente trasmesse. A bordo del mezzo verranno effettuati, attraverso un prelievo ematico, i test per Hiv, Hcv (Epatite C) e Sifilide. “E’ un altro tassello che l’Azienda inserisce nell’organizzazione dell’attività di prossimità – […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Si chiude con un bilancio molto positivo la nuova edizione della “Acchianata Ecologica” organizzata da Confcommercio Palermo, nell’anno in cui l’organizzazione festeggia gli 80 anni dalla costituzione, partita poco dopo le 9 dalle Falde del Monte Pellegrino e conclusasi dopo circa 3,7 chilometri di salite al Santuario dove don Natale Fiorentino ha […]

  • SALINA (MESSINA) (ITALPRESS) – “Il nuovo porto di Malfa è quasi pronto, i lavori sono giugno al 90%, come Regione abbiamo investito 20 milioni per il completamento della diga foranea. Ciò consentirà di ospitare già dalla prossima stagione oltre 130 imbarcazioni”. Lo annuncia l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Aricò, ospite del focus su […]

Il presidente del Senato Schifani è indagato per concorso esterno in associazione mafiosa

Schifani indagato per concorso esterno in associazione mafiosaUn fascicolo archiviato nel 2003 e riaperto nel 2010 dal pool di magistrati coordinati dai procuratori aggiunti Ignazio De Francisci e Antonio Ingroia, quello che riguarda il presidente del Senato Renato Schifani, iscritto nel registro degli indagati per concorso esterno in associazione. L'inchiesta sarebbe prossima all'archiviazione. Già nel 2010 l'Espresso aveva dato notizia dell'esistenza dell'indagine e adesso a farlo è la Stampa. L'identità di Schifani, si apprende, è stata celata dietro un nome di fantasia, "Schioperatu", per evitare fughe di notizie. Alla base della nuova inchiesta ci sono le dichiarazioni di Gaspare Spatuzza e un'informativa della Direzione investigativa antimafia di Firenze. Spatuzza aveva raccontato di incontri che Schifani, avrebbe avuto con Filippo Graviano, capomafia di Brancaccio, nel '92-'93, quando era ancora soltanto un avvocato amministrativista. Gli incontri secondo il pentito sarebbero avvenuti nella sede della Valtras, azienda di trasporti di proprietà di Giuseppe Cosenza un suo cliente. L'inchiesta precedente si era concentrata sull'amicizia fra Schifani e il suo ex socio d'azienda (la Sicula Broker) Nino Mandalà, arrestato con l'accusa di fare parte della cosca mafiosa di Villabate. Mandalà a quei tempi, siamo negli anni '80, era ancora incensurato, in seguito sarebbero emerse le accuse che di recente avrebbero fatto scattare per lui una condanna in appello a 8 anni.