News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Approvazione del bilancio e discussione sulla compatibilità dell’incarico all’ordine del giorno del prossimo Cda della Foss che esaminerà la nota dell’Ufficio legale della Presidenza della Regione siciliana sulla posizione del sovrintendente Andrea Peria Giaconia.L’Avvocato della Regione, Giovanni Bologna, in una nota inviata nei giorni scorsi, sottolinea come, in base alla finanziaria regionale […]

  • ROMA (ITALPRESS) – Il presidente di Sicindustria, Luigi Rizzolo, è il nuovo presidente di SFC – Sistemi Formativi Confindustria, la società che progetta e coordina al livello nazionale iniziative di formazione, ricerca, sviluppo e assistenza tecnica finalizzate a supportare il Sistema Associativo, sostenere la crescita competitiva delle pmi e favorire la modernizzazione della pubblica amministrazione.Cinquantuno […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – “Vincenzo Agostino è stato da trentacinque anni – insieme alla sua amatissima moglie Augusta Schiera -, da quel tormentoso 5 agosto 1989, una vedetta, una sentinella, un vegliardo. Nonostante il buio della notte, allorchè nel suo spirito poteva scendere una schiacciante angoscia, è diventato una fonte di incrollabile speranza per noi tutti, […]

Google in Sicilia, e noi li snobbiamo...Ennesima occasione persa

 

Pillole di Ferragosto. È passato quasi sotto silenzio il fatto, "straordinario" che google abbia scelto la Sicilia per radunare i suoi stati generali, cervelloni e opinion leader di mezza Europa. Ha scelto proprio noi. La zona di Selinunte, spendendo migliaia di euro per ripulire la zona, alloggiare tutti, trasferimenti vari in elicottero e mezzi di super lusso, concerti e intrattenimenti vari. L'aeroporto di Palermo per qualche giorno sembrava uno scalo internazionale, tra jet privati di ultimo modello e elicotteri che facevano la spola per trasferire i magnati del web nella zona sud della nostra isola. Di fatto uno spot internazionale per la Sicilia non paragonabile a nessuna campagna di comunicazione della Regione che comunque costa ogni volta centinaia di migliaia di euro e di cui i risultati sono sempre molto modesti. Straordinaria occasione, che dovrebbe farci riflettere tutti, sulle potenzialità della nostra regione, la famosa chimera di essere la California d'Europa, certo con tutti i difetti della California, ma visto come siamo messi, come si dice chi di noi non ci "metterebbe la firma"?
L'evento di fatto dalle nostre ottuse istituzioni locali è stato quasi snobbato... l'Assessore ai beni culturali della regione ha perfino criticato l'uso consumistico dei beni culturali...certo noi preferiamo tenerli chiusi e sporchi piuttosto che farli conoscere al mondo e renderli fruibili con tanto di onori a chi economicamente potrebbe investire in Sicilia senza alcun problema di budget...
C'è pure chi ha dichiarato che queste sono "solo meteore che non lasciano nulla sul territorio". Certo se le istituzioni non fanno la loro parte, anzi storcono pure il naso, e non colgono occasioni come queste al volo, come farebbe chiunque che vuole creare attrattività in una terra abbandonata da tutti, siamo messi veramente bene... Non risulta nessun incontro istituzionale, con imprenditori o qualsiasi cosa del genere con i vertici di google, che comunque rispetto alla possibilità di scegliere qualsiasi parte del mondo, hanno scelto noi... ma come al solito noi non abbiamo scelto loro. Con questa classe dirigente tecnicamente non abbiamo dove andare.