News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Nessuno spoiler vero e proprio, ma il 400esimo Festino di Santa Rosalia comincia piano piano a prendere forma: a due mesi dalla ingente manifestazione del 14 luglio, il Comune di Palermo svela i primi aspetti di un evento che si dispiegherà non solo nella data di celebrazione, ma in un arco di […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Condividere competenze e conoscenze per tutelare la biodiversità siciliana e sviluppare una rete di ricerca all’avanguardia che possa orientare le pratiche e le politiche istituzionali nel campo della sostenibilità ambientale. Con questi obiettivi è stato firmato, a Palazzo d’Orlèans, a Palermo, un accordo di collaborazione con il National biodiversity future center (Nbfc), […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Non è un semplice acronimo, ma un primo approccio per mettere il cliente a proprio agio: “Ciao”, sigla di Customer Information Assistance Office, è il nome che Ita Airways ha scelto per il nuovo centro assistenza clienti di Palermo, situato a Palazzo Gamma e inaugurato alla presenza dei vertici dell’azienda, del primo […]

Domenica l'Assemblea del PD, potrebbe cambiare l'ordine del giorno...

Domenica la tanto attesa e rinviata assemblea regionale del Partito Democratico ci sarà. Ma l'ordine del giorno potrebbe non vertere più sulle dimissioni di Lupo. Un assemblea che se prima, come unico abbietto, aveva quello di sfiduciare il Segretario Giuseppe Lupo oggi potrebbe vedere cambiare gli scenari che potrebbero pendere verso una linea più “politica”. Perché, un problema c'è, e il risultato alle ultime Amministrative a Palermo lo ha messo definitivamente a fuoco. L'alleanza del Partito Democratio con l'MPA di Raffaele Lombardo non ha funzionato, o meglio a Palermo ha permesso al partito del Governatore di raddoppiare i propri voti superando il 7%, facendo di fatto dimezzare quelli del PD. Ed ecco che sulla discussione dell'Assemblea potrebbe ritornare a campeggiare la famosa, e ormai icona politica della foto di Vasto, Bersani ,Vendola, Di Pietro. Ora il punto è come presentarsi alle prossime elezioni regionali, riformare le alleanze del centrosinistra, una “riforma” che se ci sarà, resta comunque un po tardiva, basata più sui numeri che su di un comune progetto politico e di governo. Ma il problema non è solo legato al PD, c'è di mezzo anche il SEL di Vendola che alle amministrative si è fermato a poco più del 2,5% di fatto un flop. Il baricentro sembra essersi spostato su IDV, che pur lasciando le porte aperte per possibili alleanze nel nome di un centro sinistra unito, continua a porre le pregiudiziali di sempre: immediata uscita dal governo Lombardo, e anche su questo potrebbe essere interessante capire se sarà il PD a lascia Lombardo o se è già quest'ultimo ad avere “mollato” il Partito Democratico e rispetto al SEL bisognerà capire come ricucire creando un nuovo percorso di coerenza senza la sussidiarietà dimostrata verso le scelte del PD. Dalle risultanze dell'assemblea del PD uscirà anche la nuova giunta di governo regionale prevista tra martedì e mercoledì, in cui proprio in ex quota PD potrebbero liberarsi altri due assessorati e cioè quello di Marino e Venturi.