News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • BOLZANO (ITALPRESS) – Con una sentenza del 17 giugno, il tribunale di Bolzano ha accolto le domande formulate da Movimento Consumatori, accertando “la vessatorietà della penale presente nel contratto di Sicily by Car che è imposta al consumatore in caso di sanzioni notificate alla società per infrazione del Codice della strada e per mancato pagamento […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Sono circa 140.000 gli italiani che vivono con la Sclerosi Multipla (SM), di cui oltre 11.000 in Sicilia, con circa 290 nuove diagnosi ogni anno registrate a livello regionale. La Sicilia è, dopo Lazio, Campania e Lombardia, la quarta regione italiana per numero di persone che affrontano questa malattia neurologica cronica, che […]

  • ROMA (ITALPRESS) – “Il dramma degli incendi che affligge il nostro territorio colpisce ancor di più la Sicilia, dove le piogge scarseggiano e le temperatura sono in media più alte. Le perdite già subite dall’isola in questi anni in termini di deforestazione sono ingenti, per questo oggi, nella sede del Mase, abbiamo affrontato il delicato […]

Costa candidato. Ecco i numeri delle coalizioni

La candidatura di Massimo Costa sembra finalmente avere trovato pace, e con essa anche una buona parte del centro destra. Almeno per il momento. Se il giovane candidato doveva scegliere tra Raffaele Lombardo, MPA, e il suo carissimo amico Francesco Cascio PdL, sembra averlo fatto. PdL, UdC e Grande Sud saranno la coalizione ufficiale che sosterrà Massimo Costa alle prossime amministrative del 6 e 7 maggio, senza escludere qualche, new entry o ritorno, dell'ultima ora. Per il momento comunque restano fuori il FLI e l'MPA che contrattaccando annunziano la candidatura alternativa di Alessandro Aricò. Ma volendo fare qualche calcolo numerico vediamo quale potrebbe essere il peso delle rispettive coalizioni aggiungendo anche qualche possibile alleanza con API e il Pid. Le rilevazioni percentuali si riferiscono a prima della dichiarazione dei candidati a sindaco.

 

UdC 6,8% + Pdl 12% + Grande Sud 6,5 potrebbe fare ben il 25,5%

FLI 5,2% + MPA 5,1% potrebbe fare il 10,3%

Importante potrebbe essere l'apporto, di chi una decisione definitiva la deve ancora prendere, come API aggregatasi con alcuni movimenti civici e il Pid di Saverio Romano.

API 3,2% + Pid 4,5% che insieme arriverebbero al 7,7% percentuali che in un eventuale ballottaggio risulterebbero come sempre molto attraenti per tutti..