News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Monte Pellegrino avrà una nuova illuminazione. Un nuovo impianto ad alta efficienza energetica che sostituirà quello esistente, non funzionante perchè obsoleto e danneggiato dagli incendi, con lampade a led di ultima generazione, significative riduzioni delle emissioni climalteranti e miglioramento delle condizioni di sicurezza. L’area di interesse storico, naturalistico e turistico verrà così […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – “Registro con notevole soddisfazione i dati forniti dal Rapporto Almalaurea 2024 che confermano l’efficacia delle nostre strategie per garantire possibilità di lavoro qualificato ai nostri giovani laureati”. Così Massimo Midiri, rettore dell’Università di Palermo, commentando i dati del XXVI Rapporto su Profilo e sulla Condizione Occupazionale dei Laureati presentati dal Consorzio Interuniversitario […]

  • CATANIA (ITALPRESS) – Consegnata la prima tratta del raddoppio ferroviario tra le stazioni di Catania Bicocca e Catenanuova, realizzato in Sicilia da Webuild per conto di RFI, società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS. Il progetto complessivo, che ha raggiunto l’83% dei lavori, come si legge in una nota, permetterà di incrementare i treni […]

Contrabbando di oro da Singapore a Palermo. Denunciato un ''domestico'' cingalese

Ufficialmente era un domestico residente a Palermo da 25 anni, in realtà un contrabbandiere di oro e preziosi. E con quest'accusa un uomo cingalese di 54 anni è stato denunciata all'Autorità Giudiziaria per il reato di contrabbando.

Il traffico illecito da Singapore è stato scoperto dalla Guardia di Finanza dell'aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo grazie alla collaborazione della locale sezione dell'Agenzia delle Dogane.

Le Fiamme Gialle, hanno sequestrato più di 500 oggetti preziosi orientali in oro di elevatissimo pregio e manifattura (oro 916/1000 pari a 22 carati), per un peso netto di oltre 3 Kg ed un valore di circa 200 mila euro.

Il trafficante proveniva dall'aeroporto "Changi" di Singapore con scalo all'aeroporto parigino "Charles De Gaulle". Il controllo è stato effettuato  perché, nel caso specifico, risultava che l'uomo negli ultimi mesi avesse fatto frequenti viaggi in oriente, con scali insoliti in altri Paesi europei.

Un sequestro analogo era stato effettuato dai finanzieri sempre in servizio presso l'Aeroporto di Palermo alla fine dello scorso anno. Anche in quel caso, un soggetto cingalese, di 44 anni, anch'egli residente a Palermo da diverso tempo, era stato sorpreso con oggetti preziosi orientali in oro di elevatissimo pregio e manifattura per un peso netto di circa Kg. 3,5, pure in tale circostanza sequestrati.