News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • BOLZANO (ITALPRESS) – Con una sentenza del 17 giugno, il tribunale di Bolzano ha accolto le domande formulate da Movimento Consumatori, accertando “la vessatorietà della penale presente nel contratto di Sicily by Car che è imposta al consumatore in caso di sanzioni notificate alla società per infrazione del Codice della strada e per mancato pagamento […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Sono circa 140.000 gli italiani che vivono con la Sclerosi Multipla (SM), di cui oltre 11.000 in Sicilia, con circa 290 nuove diagnosi ogni anno registrate a livello regionale. La Sicilia è, dopo Lazio, Campania e Lombardia, la quarta regione italiana per numero di persone che affrontano questa malattia neurologica cronica, che […]

  • ROMA (ITALPRESS) – “Il dramma degli incendi che affligge il nostro territorio colpisce ancor di più la Sicilia, dove le piogge scarseggiano e le temperatura sono in media più alte. Le perdite già subite dall’isola in questi anni in termini di deforestazione sono ingenti, per questo oggi, nella sede del Mase, abbiamo affrontato il delicato […]

''Continuità sia garantita dopo rotazione dirigenti''. L'appello degli enti Formazione alla Scilabra

Si è tenuto un incontro tra le associazioni che rappresentano gli enti gestori del settore della Formazione siciliana (Forma, Assofor, Asef) con l'assessore regionale Nelli Scilabra e la dirigente generale Anna Rosa Corsello. Gli operatori del settore hanno fatto presente alla rappresentante della giunta Crocetta la loro preoccupazione riguardo la maxi rotazione a livello dirigenziale avviata nell'ambito dell'assessorato, chiedendo che "venga garantita la continuità di rapporto tra gli enti e la struttura".

Riguardo una prossima riforma del sistema della Formazione regionale, gli enti hanno espresso una "valutazione molto positiva sull'impegno di emanare in tempi brevi un provvedimento che metta in essere anche in Sicilia il repertorio regionale delle professioni e il libretto formativo del cittadino". Infine è stato chiesto un incontro con il presidente della Regione e con i membri delle commissioni Seconda e Quarta dell'Ars, "per esporre le proposte e le soluzioni possibili uscendo dalla logica dell'annuncio".

 

 

Leggi tutte le altre news su: www.palermoreport.it