News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Monte Pellegrino avrà una nuova illuminazione. Un nuovo impianto ad alta efficienza energetica che sostituirà quello esistente, non funzionante perchè obsoleto e danneggiato dagli incendi, con lampade a led di ultima generazione, significative riduzioni delle emissioni climalteranti e miglioramento delle condizioni di sicurezza. L’area di interesse storico, naturalistico e turistico verrà così […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – “Registro con notevole soddisfazione i dati forniti dal Rapporto Almalaurea 2024 che confermano l’efficacia delle nostre strategie per garantire possibilità di lavoro qualificato ai nostri giovani laureati”. Così Massimo Midiri, rettore dell’Università di Palermo, commentando i dati del XXVI Rapporto su Profilo e sulla Condizione Occupazionale dei Laureati presentati dal Consorzio Interuniversitario […]

  • CATANIA (ITALPRESS) – Consegnata la prima tratta del raddoppio ferroviario tra le stazioni di Catania Bicocca e Catenanuova, realizzato in Sicilia da Webuild per conto di RFI, società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS. Il progetto complessivo, che ha raggiunto l’83% dei lavori, come si legge in una nota, permetterà di incrementare i treni […]

Borghezio, Lega Nord: "Vendiamo la Sicilia a Usa o Russia"

b2Non sappiamo se prenderla sul serio o sul faceto, ma sappiamo che neanche un europarlamentare come Mario Borghezio possa permettersi certe dichiarazioni. Questo è quanto ha dichiarato: "La mafia in Sicilia e la camorra in Campania  sono saldamente radicate nel territorio, quindi una soluzione potrebbe essere che Monti venda la Sicilia ad uno Stato estero o a  qualche miliardario, visto che non si riesce ad estirpare il malaffare".

Ed in più aggiunge: " Nonostante  i numerosissimi siciliani onesti, non c'è speranza - e propone - io venderei la Sicilia agli Usa o a qualche pool di miliardari russi o americani". Sarebbe facile, a questo punto, ricordare all'On. Borghezio come il malaffare regni sovrano anche dalle sue parti, e che proprio gli stessi politici che ci governano siano stati in passato, e oggi non lo sappiamo, artefici di trattative con la mafia.

Se poi fosse opportuno, vorremmo anche spiegare all'On. Borghezio, che di mafia sembra intedersene, quanto il fenomeno mafioso sia strettamente correlato a quello del clientelismo politico, vedi voto di scambio, appalti,  taciti consensi, etc. Se poi dovessimo proprio essere costretti a valutare un'ipotesi secessionista, caro On. Borghezio, stia tranquillo che non ci faremmo vendere o svendere dal Monti di turno, ma ci separeremmo da soli. In quanto a lei, in tutta sincerità, pensiamo che  in seguito a certe sue dichiarazioni, dovrebbero sottoporla all'alcol test o ad un esame antidoping.