News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Approvazione del bilancio e discussione sulla compatibilità dell’incarico all’ordine del giorno del prossimo Cda della Foss che esaminerà la nota dell’Ufficio legale della Presidenza della Regione siciliana sulla posizione del sovrintendente Andrea Peria Giaconia.L’Avvocato della Regione, Giovanni Bologna, in una nota inviata nei giorni scorsi, sottolinea come, in base alla finanziaria regionale […]

  • ROMA (ITALPRESS) – Il presidente di Sicindustria, Luigi Rizzolo, è il nuovo presidente di SFC – Sistemi Formativi Confindustria, la società che progetta e coordina al livello nazionale iniziative di formazione, ricerca, sviluppo e assistenza tecnica finalizzate a supportare il Sistema Associativo, sostenere la crescita competitiva delle pmi e favorire la modernizzazione della pubblica amministrazione.Cinquantuno […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – “Vincenzo Agostino è stato da trentacinque anni – insieme alla sua amatissima moglie Augusta Schiera -, da quel tormentoso 5 agosto 1989, una vedetta, una sentinella, un vegliardo. Nonostante il buio della notte, allorchè nel suo spirito poteva scendere una schiacciante angoscia, è diventato una fonte di incrollabile speranza per noi tutti, […]

Blitz contro i cocchieri: controllati cavalli e carrozze

coQuante volte ci siamo chiesti, guardando in piena estate, sotto il sole cocente, o anche in inverno, sotto la pioggia battente, quali fossero le condizioni dei cavalli che trainano le carrozze per portare in giro i turisti? Tante.

Ieri, nell'ambito di un'operazione di "controllo integrato del territorio", effettuata da Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Municipale e personale veterinario dell'ASP di Palermo, sono state controllate una ventina di carrozze tra la zona del Porto di Palermo ed il centro storico.

Non l'hanno presa bene i cosìddetti "gnuri", alias i cocchieri, ma l'hanno presa bene i cavalli. Due i quadrupedi sequestrati per esigenze sanitarie, in un caso è stata sequestrata una documentazione sanitaria falsa, sette le multe elevate per inosservanza del regolamento comunale, mentre altre due sanzioni sono state elevate per incompleta documentazione sanitaria, ovvero perchè mancava il certificato d'origine dell'animale.

Il totale delle sanzioni è stato di 10 mila euro e nelle prossime settimane è anche prevista un'intensificazione dei controlli  in previsione dell'aumento dei flussi turistici in città.