News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Approvazione del bilancio e discussione sulla compatibilità dell’incarico all’ordine del giorno del prossimo Cda della Foss che esaminerà la nota dell’Ufficio legale della Presidenza della Regione siciliana sulla posizione del sovrintendente Andrea Peria Giaconia.L’Avvocato della Regione, Giovanni Bologna, in una nota inviata nei giorni scorsi, sottolinea come, in base alla finanziaria regionale […]

  • ROMA (ITALPRESS) – Il presidente di Sicindustria, Luigi Rizzolo, è il nuovo presidente di SFC – Sistemi Formativi Confindustria, la società che progetta e coordina al livello nazionale iniziative di formazione, ricerca, sviluppo e assistenza tecnica finalizzate a supportare il Sistema Associativo, sostenere la crescita competitiva delle pmi e favorire la modernizzazione della pubblica amministrazione.Cinquantuno […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – “Vincenzo Agostino è stato da trentacinque anni – insieme alla sua amatissima moglie Augusta Schiera -, da quel tormentoso 5 agosto 1989, una vedetta, una sentinella, un vegliardo. Nonostante il buio della notte, allorchè nel suo spirito poteva scendere una schiacciante angoscia, è diventato una fonte di incrollabile speranza per noi tutti, […]

Ars, la lista del governatore continua ad attirare deputati. Forzese lascia l'Udc per il Megafono

Un nuovo cambio di casacca all'Ars, un nuovo arrivo nella truppa parlamentare della lista Crocetta. Marco Forzese ha lasciato il gruppo dell'Udc di Sala d'Ercole, dopo avere già abbandonato nei giorni scorsi il partito di Casini: il deputato catanese era entrato in polemica con i vertici centristi in seguito alla formazione delle liste Udc per le prossime elezioni politiche, criticando la scelta di candidare nelle posizioni più alte alcuni esponenti fuoriusciti dal Pds-Mpa, come Giovanni Pistorio e Salvo Di Salvo.

Dopo l'adesione di Forzese il gruppo crocettiano a Palazzo d'Orleans si infoltisce, facendo contare adesso sette componenti. Il presidente della Regione va così a puntellare maggiormente l'appoggio al suo governo, pur se il nuovo arrivato era già parte integrante della maggioranza su cui conta la giunta in Aula.

Da evidenziare è comunque la forza d'attrazione che il movimento di Crocetta sta esercitando negli ultimi tempi fuori e dentro l'Assemblea siciliana, con l'ultimo trasloco nelle stanze del Megafono risalente a martedì scorso, quando Nello Dipasquale lasciò il gruppo del movimento Territorio.

 

 

Leggi tutte le altre news su: www.palermoreport.it