News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • ROMA (ITALPRESS) – Il Presidente della Regione Siciliana Renato Schifani si piazza all’ottavo posto della Governance Poll, la classifica sul gradimento dei primi cittadini e governatori, realizzata per il ventesimo anno consecutivo dall’Istituto demoscopico Noto Sondaggi per “Il Sole 24 Ore”. Schifani raggiunge il 57%, risultando essere il governatore che ha aumentato maggiormente il proprio […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – “A chi vogliamo lasciare la nostra città, i nostri quartieri, le nostre case, le nostre strade? A questa nuova peste che, sotto i nostri occhi, camuffata di normalità e di ineluttabilità, sta contagiando i nostri giovani, cioè i nostri figli e nipoti, a Ballarò come al Cep, a Bagheria come a Termini […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Una grande location per un grande appuntamento: “Il Festino” è l’evento organizzato dal Gruppo Mangia’s nello storico Palazzo Asmundo di Palermo, celebre per la sua vista esclusiva sulla Cattedrale. In occasione del 400° anniversario del Festino di Santa Rosalia, patrona di Palermo, un evento per presentare e introdurre l’estate di appuntamenti promossi […]

Armao la Sicilia non è in default. No all'Irfis

Ormai il dato è certo l'attuale Assessore Regionale al Bilancio, il Prof. Gaetano Armao non andrà alla guida dell'Irfis, e resterà a ricoprire il suo delicato compito in Giunta di Governo. Armao, raggiunto da noi telefonicamente, ha lasciato intendere che anche se lo stesso Presidente Lombardo l'avrebbe voluto alla guida dell'Irfis, ormai interamente partecipato dalla regione, proprio per rilanciarne l'attività, lui ha preferito diniegare l'invito. “Per senso di responsabilità e per completare il difficile lavoro di risanamento delle casse regionali, ritengo utile finire il lavoro iniziato come assessore al bilancio. Il momento è difficile per l'intera nazione così come per la Sicilia, oggi stesso in un incontro con la Ragioneria Generale dello Stato sono emerse parole di plauso per quanto si sta provando a realizzare finanziariamente in Sicilia. La nostra regione non è in default o meglio non lo è più delle altre regioni italiane. Non posso accettare – ha continuato Armao – speculazioni politiche o legate a vecchi retagi culturali, che pongono tutto ciò che accade in Sicilia come emblema del mal governo. Resta ovvio che i problemi ci sono e che molto bisogna fare, sopratutto per quanto riguarda la razionalizzazione della spesa, proprio per questo rinuncio alla possibilità forse “più comoda” di andare alla guida dell'IRFS, per restare fino alla fine e dare il mio contributo professionale per il risanamanto delle casse regionali, gravate da dieci anni di regressi.”

Resta comunque aperta la questione della nomina Irfis voci incalsanti parlerebbero dell'attuale Presidente del Parco Scientifico Marco Romano, ma i più informati dicono che alla fine andra lex Banca Nuova Maiolini.