News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Approvazione del bilancio e discussione sulla compatibilità dell’incarico all’ordine del giorno del prossimo Cda della Foss che esaminerà la nota dell’Ufficio legale della Presidenza della Regione siciliana sulla posizione del sovrintendente Andrea Peria Giaconia.L’Avvocato della Regione, Giovanni Bologna, in una nota inviata nei giorni scorsi, sottolinea come, in base alla finanziaria regionale […]

  • ROMA (ITALPRESS) – Il presidente di Sicindustria, Luigi Rizzolo, è il nuovo presidente di SFC – Sistemi Formativi Confindustria, la società che progetta e coordina al livello nazionale iniziative di formazione, ricerca, sviluppo e assistenza tecnica finalizzate a supportare il Sistema Associativo, sostenere la crescita competitiva delle pmi e favorire la modernizzazione della pubblica amministrazione.Cinquantuno […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – “Vincenzo Agostino è stato da trentacinque anni – insieme alla sua amatissima moglie Augusta Schiera -, da quel tormentoso 5 agosto 1989, una vedetta, una sentinella, un vegliardo. Nonostante il buio della notte, allorchè nel suo spirito poteva scendere una schiacciante angoscia, è diventato una fonte di incrollabile speranza per noi tutti, […]

Addio Amia: azienda in liquidazione

Amia è stata messa in liquidazione. Non è più insolvente dunque ma drasticamente passata alla fase finale della vita aziendale. Ieri è stato designato il liquidatore unico dell'Amia. Si tratta di Baldassarre Quartararo, commercialista di 50 anni. Con determinazione commissariale, Luisa Latella, gli ha conferito l'incarico lasciato da Gaetano Lo Cicero lo scorso 31 gennaio, per un compenso su base annua di 45.812,92 euro.

Nella determinazione si legge in basso  "da riservarsi in sede assembleare, di determinare i criteri in base ai quali deve svolgersi la liquidazione, ai sensi dell'art. 2487, comma 1 lett.c, del codice civile". Ovvero Liquidazione volontaria.

La notizia è stata confermata da Nunzio Moschetti, presidente III Commissione Consiliare Aziende speciali ed ex municipalizzate.

Da capire quali i criteri della liquidazione e in particolare in relazione a cosa:

alla cessione dell'azienda sociale o di rami di essa

alla cessione di singoli beni o diritti o blocchi di essi

agli atti necessari per la conservazione del valore d'impresa

alla possibilità di autorizzare l'esercizio provvisorio, anche si singoli rami.

Di certo l'ultimo incontro tra i commissari straordinari dell'Amia e il commissario Latella, non aveva dato esiti positivi. Lo stesso commissario aveva dichiarato " non sappiamo se ci siano i presupposti per fare continuare l'azienda". Si attendeva il piano economico finanziario che doveva essere fornito dai commissari Amia. Un aggiornamento sul piano economico era arrivato sulla scrivania della Latella, lo scorso 17 febbraio, nel quale si evinceva che "l'obiettivo di risanamento sarà stato raggiunto solo se il comune applicherà la delibera di adeguamento del contratto di servizio di 8 milioni di euro". Soldi che, era già stato dichiarato dal commissario, non sarebbe stato per nulla facile reperire. A questi dovevano aggiungersi altri dieci milioni di euro

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.