News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Autorizzato dal presidente della Regione l’avvio delle procedure per l’attivazione del reparto di Neurochirurgia pediatrica all’ospedale Civico di Palermo.Il via libera è arrivato nel corso di un incontro operativo a Palazzo d’Orleans tra il presidente Schifani, l’assessore alla Salute Volo, il dirigente generale Iacolino e il commissario del Civico Messina.Nel corso della […]

  • NEW YORK (ITALPRESS) – Quest’anno anche New York rende omaggio a Santa Rosalia, patrona della città di Palermo. Perchè per la “Santuzza”, simbolo di rinascita e speranza, non è un anno come tutti gli altri: nel 2024 ricorre il quattrocentesimo anniversario del ritrovamento delle sue reliquie miracolose. Nella Grande Mela sono stati due giorni di […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – “Come creare una strategia di marketing efficace con l’Intelligenza Artificiale”, è il tema del webinar formativo gratuito, promosso dal Punto Impresa digitale della Camera di Commercio Palermo ed Enna che si svolgerà lunedì prossimo, alle 10. Durante il webinar verranno illustrati gli strumenti di Intelligenza Artificiale più utili per il marketing, ma […]

Abusivismo edlizio e violazione normative ambientali: 34 denunce

ccL'abusivismo edilizio ed in generale la trasgressione delle normative ad esso correlate e le violazioni dei vincoli ambientali, rappresentano una piaga sempre aperta su tutta la fascia costiera di Palermo e della sua provincia.

In quest'ambito, i Carabinieri della Compagnia di Cefalù hanno denunciato ben 34 persone soltanto negli ultimi mesi.

12 di queste sono state deferite all'autorità giudiziaria per illeciti edilizi. Sia a Campofelice di Roccella che a Collesano e Lascari, i militari hanno riscontrato in diversi corpi abitativi, all'interno di complessi residenziali, in zone sottoposte al rispetto delle normative antisismiche e di protezione ambientale, delle costruzioni accessorie in muratura, pergolati e variazioni di destinazione d'uso di alcuni locali.

Irregolarità sulle autorizzazioni riscontrate anche in un campo di calcetto. Infine, i carabinieri della Stazione di Castelbuono hanno segnalato all'autorità giudiziaria altre 20 persone per abbandono di rifiuti speciali ed ingombranti in aree demaniali e private.