News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – “E’ stata una festa popolare, è stata una festa offerta ai tanti turisti in visita a Palermo, il Quattrocentesimo Festino di Santa Rosalia è stata la festa della città. Ripercorrendo la serata di ieri, è ancora forte l’emozione provata nel corso di questa edizione che, sono certo, rimarrà nella memoria dei tanti […]

  • ROMA (ITALPRESS) – Il Presidente della Regione Siciliana Renato Schifani si piazza all’ottavo posto della Governance Poll, la classifica sul gradimento dei primi cittadini e governatori, realizzata per il ventesimo anno consecutivo dall’Istituto demoscopico Noto Sondaggi per “Il Sole 24 Ore”. Schifani raggiunge il 57%, risultando essere il governatore che ha aumentato maggiormente il proprio […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – “A chi vogliamo lasciare la nostra città, i nostri quartieri, le nostre case, le nostre strade? A questa nuova peste che, sotto i nostri occhi, camuffata di normalità e di ineluttabilità, sta contagiando i nostri giovani, cioè i nostri figli e nipoti, a Ballarò come al Cep, a Bagheria come a Termini […]

Sabotaggio alla sorgente Brocato di Termini Imerese gestita dall’Aps. Furto o cos’altro?

Per la società *Acque Potabili Siciliane (Aps) si tratta di un furto, e allo stesso modo la pensa il sindaco di Termini Imerese Salvatore Burrafato. Certo è che il "sabotaggio alla sorgente Brocato" , è avvenuto proprio la notte prima dell'incontro che si terrà oggi pomeriggio in Prefettura a Palermo per affrontare la delicata faccenda dei 240 dipendenti della'Aps, che rischiano di perdere il posto di lavoro. Incontro tra tutti i rappresentati delle Istituzioni e quindi Comune, Regione e Provincia (il presidente Giovanni Avanti è il Commissario dell'Autorità d'Ambito, ndr) e i sindacati.

Il Ministero per lo Sviluppo economico ha concesso alla Società una proroga dell'attività al 31 marzo. Se entro quella data non verrà individuato un nuovo gestore cui trasferire il servizio e il personale, la società rischia di chiudere e il personale subirà la mobilità e poi il conseguente licenziamento. Più tardi vi daremo aggiornamenti sull'esito della riunione.

Ma torniamo al fatto.  A quanto accaduto stanotte: sono stati recisi i cavi elettrici della sorgente Brocato e questo ha causato lo spegnimento delle pompe e il conseguente svuotamento dei serbatoi. Questo ha impedito che l'acqua arrivasse nelle abitazioni dei termitani.

"Per sopperire momentaneamente alla mancanza di energia elettrica – ha spiegato il responsabile di zona per la Società Acque Potabili siciliane (APS) Francesco Bellomonte – è stato avviato un gruppo elettrogeno, ma sono stati già avviati i lavori di ripristino dei cavi elettrici. Purtroppo la cittadinanza subirà dei disservizi ancora per qualche giorno. Risolto il problema infatti occorrerà attendere il riempimento dei serbatoi, della condotta e, infine i serbatoi di ogni famiglia".


*Acque Potabili Siciliane (APS), è la società che dal 2007 gestisce il servizio idrico integrato nell'Ambito Territoriale Ottimale di Palermo (A.T.O. 1 PA), per 52 Comuni della Provincia di Palermo, per un totale di circa 500 mila abitanti. In particolare, APSè attiva lungo l'intera catena del ciclo idrico, dalla captazione, adduzione e distribuzione dell'acqua potabile, alla raccolta dei reflui e al loro trattamento mediante impianti di depurazione. La società è in amministrazione straordinaria dal 2012, è il commissario straordinario e l'avv. Antonio Casilli.

 

Leggi le altre news su: www.palermoreport.it