News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • ROMA (ITALPRESS) – Il Presidente della Regione Siciliana Renato Schifani si piazza all’ottavo posto della Governance Poll, la classifica sul gradimento dei primi cittadini e governatori, realizzata per il ventesimo anno consecutivo dall’Istituto demoscopico Noto Sondaggi per “Il Sole 24 Ore”. Schifani raggiunge il 57%, risultando essere il governatore che ha aumentato maggiormente il proprio […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – “A chi vogliamo lasciare la nostra città, i nostri quartieri, le nostre case, le nostre strade? A questa nuova peste che, sotto i nostri occhi, camuffata di normalità e di ineluttabilità, sta contagiando i nostri giovani, cioè i nostri figli e nipoti, a Ballarò come al Cep, a Bagheria come a Termini […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Una grande location per un grande appuntamento: “Il Festino” è l’evento organizzato dal Gruppo Mangia’s nello storico Palazzo Asmundo di Palermo, celebre per la sua vista esclusiva sulla Cattedrale. In occasione del 400° anniversario del Festino di Santa Rosalia, patrona di Palermo, un evento per presentare e introdurre l’estate di appuntamenti promossi […]

In casa piante di canapa, cd falsi e collegamento Enel abusivo. Denunciati marito e moglie

Un 25enne pregiudicato ha in casa una piccola serra, con 59 piante. Tutte ben protette dalle intemperie e da occhi indiscreti. Peccato però che la coltivazione della canapa indiana sia illegale, così gli uomini della Guardia di Finanza di Palermo intervengono e scatta il sequestro.

Secondo quanto ricostruito delle Fiamme Gialle l'uomo, pregiudicato, aveva realizzato la coltivazione nella sua casa nel rione Borgo Vecchio. Ben 59 piane, alte un metro e mezzo, irrorate con fertilizzanti e fatte crescere grazie anche a una dozzina di lampade. In casa anche 5 grammi di cocaina, prodotti chimici, una bilancia di precisione utile al confezionamento delle dosi.

Come se non bastasse, le Fiamme Gialle hanno trovato anche 1.500 tra cd e dvd contraffatti ed è stato necessario l'intervento dei tecnici dell' Enel per mettere in sicurezza lo stabile, allacciato abusivamente alla corrente elettrica. L'uomo e la moglie devono adesso rispondere non solo della coltivazione della canapa, ma anche di furto e violazione alla normativa sulla tutela del diritto d'autore.

Leggi le altre news: www.palermoreport.it