News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Una fabbrica per la preparazione del carboidrato per eccellenza, la pasta, diventa una clinica specializzata nella cura delle malattie metaboliche, del diabete e dell’obesità. Accade a Partinico, in provincia di Palermo dove, è stata inaugurata nella struttura dell’ex Molino Pastificio Soresi, di inizio Novecento, la Casa di Cura Santa Chiara. “Non posso […]

  • PALRMO (ITALPRESS) – Il Consiglio di amministrazione dell’Inpgi, Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani, ha eletto oggi il siciliano Roberto Ginex come presidente. Ginex, 55 anni, palermitano, delegato della Circoscrizione Sicilia, giornalista dal 1992, è impegnato attivamente da oltre 25 anni nel sindacato dei giornalisti prima come consigliere regionale e poi dall’aprile 2018 all’agosto […]

  • MILANO (ITALPRESS) – “Se devi pensare al futuro dell’Europa, non lo puoi immaginare non tenendo conto del Mediterraneo. La declinazione del futuro europeo o è mediterranea, o non è.Soprattutto perchè il Mediterraneo – luogo di commerci e di conflitti, di scambi e di contrasti – ha una sua rilevanza dentro i nuovi equilibri geopolitici”. Lo […]

E' deceduto il neonato a cui era stata diagnosticata la morte prenatale. Si indaga sull'accaduto

Sembrava morto ma non lo era. Ad indurre all'errore il medico di turno dell'ospedale civile "Barone Lombardo" di Canicattì il tracciato praticamente piatto fatto ad una donna Nigeriana che portava in grembo un feto prematuro. Lei e il marito sono sbarcati a Lampedusa qualche giorno fa, in fuga dal loro paese. Gravidanza complicata, viste le vicissitudine passate dalla donna e anche per via di una malformazione al cuore del piccolo. Accertata la morte prenatale, l'extracomunitaria è stata trasferita sabato con un elicottero all'ospedale civico di Palermo. I medici pensavano di dover curare la madre, ma durante le procedure pre-svuotamento si sono accorti che il feto aveva ancora la presenza di una debole attività cardiaca. Dopo un parto d'urgenza nasceva un bimbo di 1,5 kg, ma con le funzioni vitali gravemente compromesse. Ieri pomeriggio il decesso. La magistratura, però, vuole vederci chiaro sull'accaduto ed ha aperto un'indagine. Lo stesso sta facendo la direzione amministrativa interna della direzione sanitaria dell'asp di Agrigento. Intanto i coniugi nigeriani, ancora traumatizzati dall'accaduto, sono stati ospitati in un centro di accoglienza in provincia di Agrigento.