News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • MILANO (ITALPRESS) – E’ Nicole Insalaco, studentessa del corso di Laurea in Ingegneria Informatica all’Università degli Studi di Palermo, la vincitrice della sesta edizione di “Amazon Women in Innovation”, la borsa di studio promossa e finanziata da Amazon per aiutare le giovani studentesse di discipline Stem (Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica) a inserirsi nel settore […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – “Nessuno getti fango su Stromboli”. Lo dicono gli abitanti dell’isola, la cui protesta è stata raccolta dal quotidiano “La Sicilia” in edicola oggi, a proposito della fiction Rai, che sarà mandata in onda il prossimo 15 settembre, la quale durante le riprese causò un incendio che divorò l’isola. “Tutti, tranne il ministro […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Collaborazione tra Regione Siciliana e Invitalia per la realizzazione di tre nuovi ospedali a Palermo – il polo di eccellenza pediatrico, il nuovo Policlinico e l’ospedale Palermo Nord-Polo oncoematologico – e la ristrutturazione del padiglione A dell’ospedale “Cervello”, sempre nel capoluogo. Opere per un valore di 747,7 milioni di euro che rientrano […]

Deroga all'ordinanza sindacale sul divieto di ''uso'' delle piazze. Ma solo per i politici...

C'è una deroga all'ordinanza sindacale sul decoro urbano che vieta l'utilizzo delle piazze principali della città "per qualsiasi motivo". Una deroga che vale comunque solo per la classe politica e non per la "società civile", per cui la piazza è bandita da giugno.

Una deroga già in vigore da tre settimane, dice il Comune, a seguito di un incontro convocato dal Prefetto Postiglione cui hanno partecipato i rappresentanti di tutti i partiti che hanno sottoscritto il verbale.

Una risposta quindi per Fabrizio Ferrandelli che ha sollevato oggi la polemica sulla candidata Giulia Marano, che venerdì chiuderà la sua campagna elettorale in piazza Verdi, una delle piazze coinvolte dall'ordinanza sindacale di giugno.

Una notizia, quella della deroga, che non è stata diffusa o forse non come avrebbe dovuto, ne' dalla Prefettura, ne' dai partiti, né dal Comune.

Dopo le elezioni dunque tornerà tutto come prima.  Le piazze torneranno ad essere vietate anche ai politici. Magari il sindaco Orlando ci ripenserà dopo le elezioni, magari si ricorderà che manifestare e informare è espressione di libertà di pensiero, e che togliere ai cittadini la possibilità di farlo è una limitazione dell'esercizio delle democrazia.

 

 

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4

C’è una deroga all’ordinanza sindacale sul decoro urbano che vieta l’utilizzo delle piazze principali della città “per qualunque motivo”.

Una deroga già in vigore da tre settimane